BANCA DATI QUOTAZIONI IMMOBILIARI: NUOVO SERVIZIO CARTOGRAFICO

17/10/2007

15.691 volte
Dal 15 ottobre scorso, sul sito internet dell’Agenzia del Territorio (www.agenziaterritorio.gov.it), è possibile consultare le quotazioni dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare utilizzando un nuovo servizio di navigazione territoriale.
Si tratta del framework cartografico denominato GEOPOI® (GEOcoding Point of Interest), realizzato dalla SoGeI ed a disposizione dell’Agenzia del Territorio per l’attivazione di prodotti e servizi web oriented.

Gli utenti, con l’ausilio di apposite funzionalità di ricerca per indirizzo e pan/zoom, potranno accedere alle quotazioni OMI navigando sul territorio nazionale.
Il servizio viene attivato in forma sperimentale su 3.007 comuni italiani per la consultazione delle quotazioni relative al 1° semestre 2007 (copertura pari al 50% circa dello stock immobiliare nazionale).

Sono disponibili le quotazioni dei maggiori comuni italiani (Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma e Torino).

Per un corretto funzionamento si consiglia di utilizzare il browser Internet Explorer. Sono, in ogni caso disponibili sia con la versione tradizionale che con il nuovo servizio sperimentale la nuova banca dati aggiornata al primo semestre 2007.
Ricordiamo che i valori contenuti nella banca dati delle quotazioni immobiliari dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia del territorio:
  • non possono intendersi sostitutivi della “stima”, ma soltanto di ausilio alla stessa.
  • sono riferiti all'ordinarietà degli immobili con riferimento, in particolare, allo stato conservativo prevalente nella zona omogenea.
L'utilizzo delle quotazioni nell'ambito del processo estimale non può che condurre ad indicazioni di valori di larga massima. Pertanto la stima effettuata da un tecnico professionista rappresenta l'unico elaborato in grado di rappresentare e descrivere in maniera esaustiva e con piena efficacia l'immobile e di motivare il valore da attribuire al bene medesimo.
La consultazione è assolutamente gratuita, tuttavia, in caso di pubblicazione dei dati viene richiesto di citare quale fonte “Agenzia del territorio-OMI”

Fonte: www.agenziaterritorio.it
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa