LA STORIA

Avviata nel 1927 da Leonardo Damiani quale ditta individuale, l’azienda si specializza inizialmente nella produzione di travature e segati, assumendo la gestione di 14 piccole segherie, del tipo «Veneziane», dislocate nelle vallate circostanti a Bressanone. La Damiani è tra le prime aziende italiane a produrre e commerciare travature «Uso Trieste» e «Uso Fiume» (prodotti risultanti da una lavorazione particolare che richiede l'assunzione di esperti maestri d'ascia, grazie ai quali la Damiani Legnami arricchisce in modo significativo la propria esperienza e le proprie competenze).
Al termine della seconda guerra mondiale le piccole segherie, troppo dispersive sotto il profilo della produzione, vengono liquidate al fine di concentrare l'attività in un unico stabilimento a Bressanone, dotato di segheria e di attrezzature per la lavorazione delle travature «Uso Trieste» e «Uso Fiume».
Nel corso dei 30 anni che seguono la Damiani Legnami cresce progressivamente e si rende necessario, all'inizio degli anni '80, il trasferimento dello stabilimento nella zona industriale di Bressanone. Lo stabilimento aziendale ricopre un’area di quasi 3 ettari e si compone di un edificio adibito ad uffici e di capannoni riservati alla lavorazione del legno, oltre ad avere un’area per il deposito di legnami.
La tenace espansione dell’azienda Damiani Legnami pone le basi per l’avvio dell’attività di progettazione e realizzazione di strutture in legno su misura. L’introduzione di una macchina a controllo numerico interamente automatica costituisce la condizione tecnica che rende possibile l’avvio di questa attività. La produzione aziendale avviene oggi con l’impiego di due macchine a controllo numerico.

IL MARCHIO BALKEN - EDIFICI E TETTI IN LEGNO

Il marchio Balken – vocabolo tedesco cui corrisponde nella lingua italiana il sostantivo «trave» – è nato e si sviluppa per concepire, progettare e realizzare edifici e tetti in legno «a regola d’arte». L’espressione «a regola d’arte» è attinta alla tradizione e designa opere di ottima fattura.
La Damiani Legnami affida progettazione e produzione delle strutture in legno unicamente a carpentieri specializzati che, affiancati da ingegneri abilitati e supportati da strumenti tecnologicamente all’avanguardia, intrecciano con maestria, passione ed esperienza le inconfondibili virtù della secolare carpenteria del legno sudtirolese e gli indiscussi benefici derivati dal progresso della tecnica.
Il metodo Balken ha adottato il sistema ad incastri, vanto della carpenteria del legno sudtirolese e della tecnica costruttiva mitteleuropea; l’incastro, vale a dire l’unione tra due o più elementi strutturali (incastri semplici o incastri più complessi, a seconda delle soluzioni costruttive), permette di limitare l’impiego di ferramenta.
Il processo produttivo che contraddistingue Balken è tecnologicamente all'avanguardia sia per la progettazione su misura (sistema CAD-CAM) che per i macchinari a controllo numerico che garantiscono la precisione millimetrica di ogni dettaglio.
Le soluzioni costruttive proposte da Balken ridisegnano contesti urbani ed extra-urbani nel rispetto dell’ambiente e in armonia con la natura. Balken reinventa lo spazio combinando equilibratamente, grazie alle virtù del legno, elementi e forme, luci ed ombre; Balken accorda il futuro sulle note di un passato che ha accompagnato la tradizione della carpenteria sudtirolese.

REALIZZAZIONI
 Categorie 

Materiali
Legno

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa