RIQUALIFICAZIONE URBANA ED ARCHITETTONICA CON RIASSETTO FUZIONALE DELLA PIAZZA DEL POPOLO

12/01/2009

2.168 volte
Oggetto del concorso è la riqualificazione di Piazza del Popolo nel Comune di Poggiardo. L’esigenza è quella di favorire la valorizzazione e lo sviluppo dei rapporti sociali, funzionali ed urbani determinati dalla presenza della piazza all’interno del contesto urbanistico e ambientale del centro abitato di Poggiardo. Ai concorrenti si richiede la riqualificazione degli spazi per ricavare luoghi di aggregazione e di connessione sociale ed urbana, al fine di rivitalizzare rapporti tra i cittadini e le strutture funzionali, abitative, ricreative e culturali. A tal fine, materiali, tipologie, forme di arredo e di illuminazione, nonché composizione e configurazione di eventuali spazi a verde, della viabilità e dei parcheggi, dovranno porsi in accordo architettonico con il contesto urbanistico e funzionale del luogo. L’obiettivo è quindi la ricerca di una soluzione progettuale mirata alla riqualificazione urbanistico-storico-ambientale, per il rilancio dei luoghi, sia sotto il profilo funzionale ed architettonico, che di polo di aggregazione sociale. Le ipotesi progettuali dovranno fornire indicazioni distributive, tecniche ed architettoniche mirate alla riqualificazione degli spazi in oggetto con l’evidente ricerca di tutte quelle soluzioni migliorative delle caratteristiche proprie della piazza, per ricostruire una identità architettonica e funzionale, attivando un processo di riqualificazione radicale che sappia risolvere con armonia le esigenze sempre crescenti di qualità, vivibilità e sicurezza degli spazi utilizzati dalla collettività.

In coerenza con le premesse generali sopra enunciate e tenuto conto della centralità e unicità del sito, gli obiettivi specifici che l’Amministrazione persegue sono:
  • riqualificazione e valorizzazione del contesto urbanistico, storico ed architettonico della zona individuata;
  • studio di un intervento che mantenga la distribuzione attuale delle vie e piazze, o preveda diversa sistemazione viaria;
  • dotazione di sottoservizi e di impiantistica varia in grado di soddisfare le utenze presenti;
  • valorizzazione del sito attraverso idoneo arredo urbano ecc.
  • lo studio del sistema di illuminazione che avrà caratteristiche tali da garantire, da un lato, il rispetto delle prescrizioni di legge e, dall’altro, una funzione scenografica e una concreta capacità di valorizzazione delle prospettive e degli eventuali elementi architettonici e artistici;
  • la garanzia di utilizzo di tutti gli spazi e le attrezzature da parte delle persone diversamente abili;
  • l’adeguamento delle reti tecnologiche.
Le soluzioni progettuali presentate dai concorrenti dovranno necessariamente risultare completamente realizzabili con un importo (calcolato al lordo di tutte le spese, comprese quelle per la progettazione e direzione dei lavori, per gli oneri di sicurezza e per l’IVA) non superiore a Euro 400.000,00 (Euroquattrocentomila/00). I candidati dovranno sviluppare nel concorso una soluzione progettuale, con livello di approfondimento connesso con la necessità di una chiara definizione di un’idea architettonica in un concorso d’idee, attraverso schemi grafici e non un fuorviante esercizio di precisione grafica ascrivibile a gradi avanzati di progettazione quali quelli definitivi ed esecutivi, così come espressamente previsto dall’art. 108 del D.Lgs. 163/2006.

Le domande di partecipazione e gli elaborati richiesti, così come di seguito indicato, dovranno pervenire, a pena di esclusione, con qualsiasi modalità (posta, corriere, consegna a mano), ma farà fede in ogni caso il timbro di ricezione apposto dall'Ufficio Protocollo, entro e non oltre il 16/03/2009, in plico sigillato indirizzato alla Segreteria del Concorso di idee per la riqualificazione di Piazza del Popolo.

Premi
Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione di n. 3 premi.
Al primo classificato e nominato vincitore del concorso è attribuito un premio pari ad € 12.000, al secondo classificato un premio di €. 5.000, al terzo classificato un premio di € 3.425 .

Ente Banditore
Comune di Poggiardo
Via Aldo Moro, n.1 – Poggiardo (LE)
Telefono: 0836 909811 – 909821
Fax: 0836 909863
Internet: www.poggiardo.com
e-mail: ufficiotecnico@comune.poggiardo.le.it

Responsabile del procedimento Geom. Raffele Zappatore

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa