Urbanpromo, focus sulla rigenerazione urbana da Milano alla Puglia

15/05/2019

1.120 volte

Urbanpromo, la manifestazione nazionale di riferimento sulla rigenerazione urbana organizzata dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, propone nella gallery di www.urbanpromo.it i progetti che hanno partecipato all’ultima edizione dell’evento. Le pratiche attinenti alla rigenerazione urbana sono rappresentate dal Nord al Sud della nostra Penisola.

Lacittàintorno è il programma triennale intersettoriale di Fondazione Cariplo, dedicato alla rigenerazione urbana e volto a trasformare le periferie, a partire da Milano, per favorire il benessere e la qualità della vita nelle città. Lacittàntorno punta a dare nuovo spazio, partendo anche da luoghi inutilizzati, a idee, reti, relazioni, culture, economie. Il programma si basa sulla collaborazione e il coinvolgimento di cittadini, istituzioni, associazioni e tutti coloro che vorranno partecipare attivamente alla creazione di una nuova mappa culturale, economica e sociale. Si punta a offrire nuove opportunità e connessioni, aumentare le possibilità aggregative e di benessere. Una sfida che ha preso il via nel mese di ottobre 2017 a Milano, in alcuni quartieri “pilota”: Adriano, Via Padova e Corvetto/Chiaravalle, nelle aree nord-est e sud-est della città. È in queste zone, dove accanto alle criticità è presente un ricco tessuto di associazioni, cooperative sociali e gruppi informali, che Lacittàintorno ha portato ricerca, interventi nelle scuole, percorsi di cittadinanza attiva e animazione culturale, arte relazionale, laboratori e dibattiti. Il tutto per ampliare le opportunità, promuovere il protagonismo delle comunità nello sviluppo delle aree e “accendere le luci” dei “quartieri intorno” nel contesto cittadino. Fulcro del programma sono i Puntidicomunità, centri di gravità aperti e plurali, dove le persone potranno incontrarsi, fruire di servizi e partecipare ad attività culturali, aggregative, formative, orientate al lavoro e alla cittadinanza attiva. Luoghi polifunzionali in cui sviluppare un’offerta di attività culturali, sociali e di condivisione.

Il Comune di Giovinazzo ha presentato un insieme di interventi catalogati con il nome di “rigenerazione continua”. Giovinazzo è una piccola cittadina a nord-ovest della città Metropolitana di Bari con una popolazione 20.396 abitanti circa. E’ situata a 20 Km da Bari e la sua costa si estende per 10,61 Km. L’Amministrazione Comunale di Giovinazzo continua nella politica di rigenerazione urbana intrapresa come metodologia per riqualificare il territorio di Giovinazzo e dare un senso compiuto all’urbanistica futura della città, soprattutto come insieme di misure per ricucire le vite dei cittadini. Il waterfront ed il suo consolidamento per difenderlo dall’erosione, è uno dei temi fondamentali che l’Amministrazione Comunale di Giovinazzo ha perseguito. Nell’arco di due anni, 2015-2017, si è riusciti a riqualificare tratti consistenti delle aree prospicienti i due lungomari (uno ad est del centro storico e l’altro ad ovest) oltre alla bonifica della lama Castello che intercetta, ad est del territorio cittadino, il lungomare di levante. Il progetto presentato tenta di completare la ricucitura dell’ultimo tratto del lungomare di ponente con la restante parte del territorio e si concentra sullo spazio tra città ed acqua, sul delicato rapporto tra territorio urbano, scenario naturale attraverso lo studio e il confronto delle diverse tipologie di insediamento con i differenti paesaggi urbani che caratterizzano la città di Giovinazzo. I margini fra città e acqua sono sempre stati oggetto di insediamento, prima per motivi funzionali (attività portuali, difesa della costa), poi in base alla moda della villeggiatura marina fino al dominio di un incalzante turismo di massa. In breve tempo, la costa frequentata proprio per beneficiare di un positivo contatto con la natura, è stata gradualmente urbanizzata, fino ad assumere un preciso carattere di spazio pubblico popolato da una serie di elementi architettonici, pratiche collettive e significati urbani. Gli interventi proposti, sono finalizzati al miglioramento della resilienza complessiva del sistema costiero, riguardano la realizzazione di un sistema di percorsi e di spazi pubblici aperti localizzati lungo il tratto della costa ovest del waterfront.

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa