Superbonus 110%: i requisiti tecnici per gli interventi che fruiscono delle detrazioni fiscali del Decreto Rilancio

07/10/2020

28.769 volte
Superbonus 110%: i requisiti tecnici per gli interventi che fruiscono delle detrazioni fiscali del Decreto Rilancio

Il D.L. n. 34/2020 (c.d. Decreto Rilancio), convertito dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, ha previsto nel nostro ordinamento le detrazioni fiscali del 110% (c.d. Superbonus) delle spese sostenute dall'1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per alcuni interventi di miglioramento energetico e strutturale.

Superbonus 110%: possibile dal 5 ottobre

Possibilità certamente importanti che possono essere valutate solamente adesso con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale degli ultimi provvedimento attuativi del Ministero dello Sviluppo Economico (Decreto requisiti tecnici e Decreto Asseverazioni).

Dal 5 ottobre 2020 (data di entrata in vigore dei due decreti) i professionisti che si occupano di riqualificazione energetica hanno a disposizione i due strumenti previsti dall'art. 119 del Decreto Rilancio:

Superbonus 110%: gli interventi che accedono al Superecobonus

Il Decreto Requisiti tecnici, tra le altre cose, definisce puntualmente i requisiti che devono soddisfare gli interventi previsti ai commi 1 e 2 dell'art. 119 del Decreto Rilancio per poter accedere alle detrazioni fiscali del 110%.

Stiamo parlando degli interventi trainanti di:

  • isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali o inclinate che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25%;
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti;

e degli interventi trainati di efficientamento energetico:

  • riqualificazione energetica su edificio esistente;
  • acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione ≥ classe A;
  • intervento di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione ≥ classe A+ sistemi di termoregolazione o con generatori ibridi o con pompe di calore; intervento di sostituzione di scaldacqua;
  • installazione di pannelli solari/collettori solari;
  • acquisto e posa in opera di schermature solari;
  • acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale a biomasse combustibili;
  • acquisto e posa in opera di sistemi di microcogenerazione in sostituzione di impianti esistenti;
  • acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per controllo da remoto (Sistemi building automation);
  • installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica su edifici;
  • installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolati;
  • installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.
CONTINUA A LEGGERE



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa