AGCM e Rating di legalità: Arrivano il Formulario e le FAQ

Novità dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato sul Rating legalità con la pubblicazione del Formulario e delle FAQ. Con delibera del 15 magg...

31/07/2018
© Riproduzione riservata
AGCM e Rating di legalità: Arrivano il Formulario e le FAQ

Novità dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato sul Rating legalità con la pubblicazione del Formulario e delle FAQ.

Con delibera del 15 maggio 2018 l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha modificato il "Regolamento di attuazione dell’articolo 5-ter del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, così come modificato dall'art. 1, comma 1-quinquies, del decreto-legge 24 marzo 2012, n. 29, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 maggio 2012, n. 62" (Regolamento Rating).

Per l'ottenimento del rating di legalità, l'impresa richiedente deve presentare domanda all'Autorità, mediante la compilazione dell'apposito modulo in formato elettronico (Formulario).

La domanda deve essere sottoscritta dal legale rappresentante dell'impresa richiedente e deve essere inoltrata per via telematica, seguendo le istruzioni per l'inoltro della domanda.

Ogni altra forma di invio della domanda non sarà ritenuta valida ai fini dell'ottenimento del rating.

L'Autorità provvederà a comunicare all'indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) aziendale indicato all'interno della domanda l'esito della richiesta. Nel caso di ottenimento del rating l'impresa sarà inserita nell'elenco previsto dall'articolo 8 del Regolamento attuativo in materia di Rating di legalità.

Ricordiamo che Il rating di legalità è un indicatore sintetico del rispetto di elevati standard di legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta.
Tale riconoscimento, attribuito dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, prende la veste di un punteggio compreso tra un minimo di una e un massimo di tre “stellette”.
L’impresa richiedente ottiene il punteggio base, ★, qualora rispetti tutti i requisiti di cui all’articolo 2 del Regolamento attuativo in materia di Rating di Legalità
Il punteggio base potrà essere incrementato di un “+” per ogni requisito aggiuntivo che l’impresa rispetta tra quelli previsti all’art. 3 del Regolamento.
Il conseguimento di tre “+” comporta l'attribuzione di una stelletta aggiuntiva, fino a un punteggio massimo di ★★★.

Possono richiedere l’attribuzione del rating le imprese (sia in forma individuale che societaria) che soddisfano cumulativamente i seguenti requisiti:

  • hanno sede operativa in Italia;
  • hanno un fatturato minimo di due milioni di euro nell’esercizio chiuso nell’anno precedente a quello della domanda;
  • sono iscritte al registro imprese da almeno due anni alla data della domanda;
  • rispettano i requisiti sostanziali richiesti dal Regolamento attuativo.

Ricordiamo, anche che l’AGCM ha pubblicato il 20 maggio scorso le FAQ con le risposte alle domande più frequenti sul Rating di legalità suddivise in:

  • I. Caratteristiche generali
  • II. Modalità di presentazione della domanda
  • III. Modalità di compilazione del formulario
  • IV. Il procedimento per l'attribuzione/rinnovo del Rating.

In allegato:

A cura di Redazione LavoriPubblici.it