Agenzia delle Entrate e Protezione civile: firmato accordo quadro

Migliorare la conoscenza del territorio, integrare le banche dati delle Entrate nel sistema informativo del Dipartimento della Protezione Civile, non solo in...

10/10/2016
© Riproduzione riservata
Agenzia delle Entrate e Protezione civile: firmato accordo quadro

Migliorare la conoscenza del territorio, integrare le banche dati delle Entrate nel sistema informativo del Dipartimento della Protezione Civile, non solo in prevenzione, ma anche nelle fasi di emergenza e post-emergenza, per dare effettiva applicazione alla necessaria condivisione dei dati tra pubbliche amministrazioni. Sono alcuni degli obiettivi dell’accordo quadro siglato tra l’Agenzia delle Entrate e il Dipartimento della Protezione Civile.

Grazie al sistema di conoscenze del territorio dell’Agenzia delle Entrate, basato su una cartografia catastale costantemente aggiornata e su altre banche dati come l’Anagrafe Tributaria e l’Archivio nazionale dei numeri civici e delle strade urbane, il Dipartimento della Protezione Civile potrà disporre di dati georeferenziati e dettagliati, utili nelle fasi di pianificazione, in quelle di emergenza e di post-emergenza.

Con l’accordo, che durerà per i prossimi dieci anni, l’Agenzia si impegna, inoltre, a fornire un supporto al Dipartimento nella definizione delle procedure per l’occupazione d’urgenza delle aree, utili all’insediamento di infrastrutture di emergenza, nell’interpretazione dei dati catastali e nelle stime delle indennità di occupazione e di espropriazione dei terreni presi in possesso.

Ferma restando la proprietà esclusiva delle rispettive banche dati, i due enti avranno ampia facoltà di utilizzo, per i propri fini istituzionali, dei materiali e dei database geografici.

A cura di Ufficio Stampa Agenzia delle Entrate