Autorità Lavori Pubblici: Nuove modalità di versamento per i contributi in sede di gara

L'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture con la deliberazione del 15 febbraio scorso recante "Attuazione dell'art. 1...

12/03/2010
© Riproduzione riservata
L'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture con la deliberazione del 15 febbraio scorso recante "Attuazione dell'art. 1, commi 65 e 67, della legge 23 dicembre 2005, N. 266 per l'anno 2010 " detta le nuove modalità di versamento delle contribuzioni da parte delle stazioni appaltanti e degli operatori economici che entreranno in vigore dall'1 maggio 2010 mentre le istruzioni operative saranno rese disponibili a partire dall'1 aprile 2010, al fine di consentire ai soggetti interessati di adeguarsi per tempo alle stesse.

Come è noto, la legge 23 dicembre 2005, n. 266 (finanziaria 2006) pone le spese di funzionamento dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture a carico dei relativi operatori e dispone che la stessa, ai fini della copertura dei costi relativi al proprio funzionamento, determini annualmente l'ammontare dei contributi dovuti dai soggetti, pubblici e privati, sottoposti alla sua vigilanza, nonché le relative modalità di riscossione.
Con la deliberazione del 15 febbraio 2010, l'Autorità, all'articolo 2, comma 1, stabilisce l'ammontare del contributo per il 2010, che rimane invariato rispetto a quello determinato per il 2009 secondo la seguente tabella:

Fascia di importo
(in migliaia di euro)
Quota per le stazioni appaltanti (in euro)
Quota per ogni partecipante (in euro)
da 150 a 500
150,00
20,00
da 500 a 1.000
250,00
40,00
da 1.000 a 5.000
400,00
70,00
oltre 5.000
500,00
100,00

Le imprese che intendono partecipare alle procedure di scelta del contraente attivate dalle Stazioni appaltanti e dagli Enti aggiudicatori - di cui agli articoli 32 e 207 del d.lgs. n. 163/2006 - sono tenute a versare il contributo, quale condizione di ammissibilità alla procedura di selezione del contraente, e a dimostrarlo al momento della presentazione dell'offerta.
La mancata dimostrazione di detto versamento da parte dell'impresa - versamento da effettuarsi secondo le istruzioni operative presenti sul sito dell'Autorità stessa all'indirizzo http://www.avcp.it/riscossioni.html - è causa di esclusione dalla procedura di gara.

La deliberazione in argomento consta dei seguenti 7 articoli:
  • Art. 1 - Soggetti tenuti alla contribuzione
  • Art. 2 - Entità della contribuzione per i contratti di lavori pubblici, forniture e servizi
  • Art. 3 - Attivazione delle procedure di scelta del contraente
  • Art. 4 - Modalità e termini di versamento della contribuzione
  • Art. 5 - Riscossione coattiva e interessi di mora
  • Art. 6 - Indebiti versamenti
  • Art. 7 - Disposizione finale

A cura di Paolo Oreto

Documenti Allegati

Link Correlati

Focus Autorità