Campania: Norme per la valorizzazione della sentieristica e della viabilità minore

Sul Bollettino ufficiale della Regione Campania n. 7 del 20 gennaio 2017 è stata pubblicata la legge regionale 20 gennaio 2017, n. 2 con cui la Regione detta...

17/02/2017
© Riproduzione riservata
Campania: Norme per la valorizzazione della sentieristica e della viabilità minore

Sul Bollettino ufficiale della Regione Campania n. 7 del 20 gennaio 2017 è stata pubblicata la legge regionale 20 gennaio 2017, n. 2 con cui la Regione detta disposizioni per promuovere il recupero, la conservazione e la valorizzazione della sentieristica e la viabilità minore attraverso l'individuazione di percorsi di interesse ambientale e storico. La Regione si propone in particolare di:

  • programmare e pianificare gli interventi di conservazione e valorizzazione del patrimonio escursionistico regionale;
  • incentivare il recupero e la valorizzazione dei beni ambientali posti lungo gli itinerari;
  • promuovere e valorizzare la fruizione alternativa alla percorrenza motorizzata;
  • promuovere e garantire la fruizione in sicurezza nei tratti montani e di interesse naturalistico;
  • promuovere la diffusione di offerte turistiche eco-sostenibili e favorire la realizzazione di interventi strutturali ed infrastrutturali che utilizzano tecniche a bassi impatto ambientale;
  • promuovere e valorizzare l'archeologia e l'archivio del paesaggio ed il recupero delle specificità;
  • promuovere l'attività degli imprenditori interessati al recupero e alla manutenzione del patrimonio escursionistico regionale e favorire l'azione delle diverse forme associative che, a titolo volontaristico, operano per la sua valorizzazione;
  • sviluppare rapporti di sinergia tra le realtà costiere ed interne, mediante la promozione della fruizione turistica di tali aree e la valorizzazione di percorsi escursionistici di tipo regionale, nazionale ed internazionale in linea con la programmazione turistica regionale.

La pianificazione è lo strumento di indirizzo e di programmazione per individuare gli interventi di recupero e valorizzazione del patrimonio escursionistico regionale, come stabilito agli articoli 2, 3 e 4 del Protocollo d'Intesa sottoscritto tra il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MiBACT) e Club Alpino Italiano (CAI) in data 30 ottobre 2015.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it