Certificazione volontaria competenze Ingegnere: nasce ufficialmente Cert-Ing

Potrei anche ridere se non ci fosse da piangere. Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha ufficialmente comunicato la nascita dell'Agenzia Cert-Ing, ovvero ...

09/02/2015
© Riproduzione riservata
Potrei anche ridere se non ci fosse da piangere. Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha ufficialmente comunicato la nascita dell'Agenzia Cert-Ing, ovvero l'organismo creato per certificare le competenze degli Ingegneri.

Non bastando, infatti, più la laurea e la raccolta punti della formazione permanente, gli ingegneri liberi professionisti, considerato il periodo di florida economia che vivono, potranno chiedere volontariamente all'Agenzia Cert-Ing di avere certificata una determinata competenza. Non che questa certificazione potrà dargli qualche beneficio dal punto di vista fiscale, previdenziale, nella tassa d'iscrizione all'ordine, nel raggiungimento del punteggio per la formazione continua o addirittura nella partecipazione alle gare pubbliche, ma gli consentirà addirittura di apporre il marchio Cert-Ing nei propri biglietti da visita o siti internet.

Che gran figata!
Ovviamente tutto questo avrà un costo che sarà determinato dal CNI sia per la prima domanda di certificazione, che per la quota triennale di conferma, per ogni livello di certificazione.
Macchissenefrega, gli Ingegneri oggi vivono una così florida economia in assoluta controtendenza con le logiche del mercato da potersi permettere qualche spicciolo per aver certificato volontariamente una determinata competenza.

Tra le altre cose, è già stato eletto il Consiglio direttivo composto dal presidente Stefano Calzolari, il vice presidente Gaetano Nastase e il segretario Valeria Rensi, completano la squadra Francis Cirianni, Roberto Orvieto, ai quali si aggiungono il presidente della Scuola Superiore, Luigi Vinci, il presidente del Centro Studi, Luigi Ronsivalle e Angelo Valsecchi, in rappresentanza del Cni.

L'Agenzia Cert-Ing è stata definita dal CNI "un organismo unico nel suo genere, dotato di un proprio statuto nonché di uno specifico regolamento (scaricabili in allegato), che si occuperà, a livello nazionale, della certificazione delle competenze degli ingegneri anche in conformità all'obbligo di aggiornamento della competenza professionale".

Il tutto ovviamente affinché il Consiglio Nazionale degli Ingegneri possa divenire un "costante e qualificato punto di incontro tra la domanda e l'offerta di prestazioni specialistiche nell'ambito del lavoro intellettuale".

Perdonatemi, ma alzi la mano chi pensa sia una grandissima presa per il culo. La mia è già alzata.

Pace e bene a tutti!

Documenti Allegati