Concorso d’idee per Progettazione della nuova Casa della cultura a San Giovanni Bianco

Il concorso di idee ha per oggetto la progettazione di un edificio atto ad ospitare i servizi culturali del Comune quali gli spazi museali da destinare alle ...

11/03/2016
© Riproduzione riservata
Concorso d’idee per Progettazione della nuova Casa della cultura a San Giovanni Bianco

Il concorso di idee ha per oggetto la progettazione di un edificio atto ad ospitare i servizi culturali del Comune quali gli spazi museali da destinare alle opere del pittore Giuseppe Milesi e la nuova biblioteca civica. Obiettivo del Comune di S. Giovanni Bianco è quello di ottenere idee progettuali per individuare una traccia di riferimento sulla quale poi impostare la progettazione della nuova struttura integrata, così come meglio rappresentata nella documentazione a disposizione del concorso.

Ente banditore del concorso
Comune di San Giovanni Bianco
Via IV Novembre n. 7 - CAP 24015
tel. 0345-43911 fax: 0345-43495
http://www.sangiovannibianco.org

Responsabile del procedimento
Il responsabile del procedimento è il dott. Vincenzo De Filippis
tel. 0345-43911 email: affari-generali@sangiovannibianco.org
Segreteria amministrativa: Affari Generali tel. 0345-43926;

Scadenze
Le domande di partecipazione dovranno pervenire al seguente indirizzo: Comune di San Giovanni Bianco (BG), Ufficio Protocollo, Via IV Novembre n°7 - Cap 24015 entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 21 marzo 2016.

Premi e riconoscimenti
Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito per i progetti che abbiano ottenuto almeno una valutazione pari a cinque decimi del punteggio massimo previsto e con l'attribuzione di un importo premi/spese complessivo di€ 6.0000,00 così suddiviso:

  • n. 1 premio di € 4.000,00 (euro quattromila/00) che verrà considerato quale acconto per un eventuale successivo incarico di cui all'art.1 del disciplinare di gara;
  • n. 1 premio di € 1.000,00 (euro mille/00) al secondo classificato;
  • n. 1 premio di € 500,00 (euro cinquecento/00) al terzo classificato.

Potranno essere riconosciuti fino a un massimo di ulteriori n. 2 rimborsi spese, liberamente frazionabili secondo le valutazioni della Commissione giudicatrice, per un importo massimo complessivo di € 500,00 (euro cinquecento/00). I premi sono da considerarsi lordi e comprensivi delle ritenute e degli eventuali oneri di legge.

Documenti Allegati