Concorso di idee immaginaMIRANDOLA: riqualificazione del centro storico

Il Comune di Mirandola bandisce un concorso di idee denominato "immaginaMIRANDOLA", avente per oggetto la riqualificazione del centro storico. Il Concorso è ...

11/07/2013
© Riproduzione riservata
Il Comune di Mirandola bandisce un concorso di idee denominato "immaginaMIRANDOLA", avente per oggetto la riqualificazione del centro storico. Il Concorso è articolato in quattro diversi Ambiti e più precisamente:
  • Ambito 1 / Nord-Ovest. Un progetto per lo spazio aperto.
  • Ambito 2 / Nord-Est. Nuovi usi per il centro storico.
  • Ambito 3 / Sud-Est. Nuovi spazi da abitare.
  • Ambito 4 / Sud-Ovest. Tra via Pico e via Fanti.

Obiettivo principale del Concorso di Idee è acquisire strategie di azione che siano capaci di tenere insieme una dimensione più generale, di visione complessiva e di lungo periodo per il centro storico di Mirandola, con un piano più strettamente operativo e di breve finalizzato all'attuazione degli interventi necessari alla ricostruzione post-terremoto. Le proposte progettuali più interessanti concorreranno a definire gli obiettivi e le strategie del Piano Strutturale Comunale di Mirandola e le modalità di intervento contenute nel Piano della ricostruzione previsto dalla L.R. n.16 del 21/12/2012.

Ambiti di progetto
Il Concorso individua quattro ambiti di progetto, ciascuno dei quali è caratterizzato da vocazioni di riqualificazione e di trasformazione specifiche. Più in particolare, per i singoli ambiti gli obiettivi principali sono:

Ambito 1 / Nord-Ovest. Un progetto per lo spazio aperto
Obiettivo principale è la ridefinizione del sistema degli spazi aperti pubblici, con particolare attenzione alla messa a punto di una nuova relazione tra il "dentro" e il "fuori" a cavallo della Circonvallazione. Sulla riconfigurazione degli spazi aperti si innesta l'occasione del ripensamento di alcune aree ed edifici, oggetto anch'essi di Concorso, per cui è prevista una modificazione degli usi e/o delle tipologia costruite. Tra questi: l'edificio residenziale incongruo prospiciente il Piazzale Marconi, la sede della CRM, l'ex biscottificio Goldoni, l'ex Gil.

Ambito 2 / Nord-Est. Nuovi usi per il centro storico
Obiettivo principale è la ridefinizione del ruolo di alcuni luoghi ed edifici significativi che passa attraverso il ridisegno dello spazio pubblico (come nel caso di piazza Garibaldi all'interno del sistema del centro storico), la definizione di nuovi usi e funzioni (per esempio la nuova Biblioteca all'interno dell'ex Liceo Pico) e la creazione di nuovi pezzi di città nelle aree attualmente libere dello Stadio Lolli e della Stazione delle Autocorriere.

Ambito 3 / Sud-Est. Nuovi spazi da abitare
Obiettivo principale è la messa a punto di uno scenario di riassetto che rimetta in gioco aree e manufatti esistenti nell'ottica di una sperimentazione intorno ai temi dell'abitare inteso nel suo significato più ampio.

Ambito 4 / Sud-Ovest. Tra via Pico e via Fanti
Obiettivo principale è il potenziamento degli assi delle vie Pico e Fanti che passa in primis attraverso la riqualificazione del tessuto urbano al contorno che deve trovare nuovi assetti e nuovi usi.

Responsabile unico del procedimento: arch. Adele Rampolla, Dirigente del Settore III Territorio e Sviluppo Economico.

Esito del concorso e premi
Il concorso si concluderà con quattro graduatorie di merito, una per ciascun ambito, e con l'attribuzione, per ciascun ambito, di n. 3 premi, suddivisi nel seguente modo:
- € 7.000,00 lordi per il progetto primo classificato in ogni graduatoria;
- € 2.000,00 lordi per il progetto secondo classificato in ogni graduatoria;
- € 1.000,00 lordi per il progetto terzo classificato in ogni graduatoria.
Tag:

Documenti Allegati