Coronavirus Covid-19: Protocollo per vigilanza collaborativa tra Anac e Commissario straordinario per l’emergenza

Protocollo sottoscritto per verificare la conformità degli atti di gara alla normativa di settore e prevenire le infiltrazioni criminali

di Redazione tecnica - 18/12/2020
© Riproduzione riservata
Coronavirus Covid-19: Protocollo per vigilanza collaborativa tra Anac e Commissario straordinario per l’emergenza

Un protocollo di vigilanza collaborativa finalizzato a verificare la conformità degli atti di gara alla normativa di settore e prevenire le infiltrazioni criminali, con lo scopo di assicurare la tempestiva attivazione delle procedure per l'acquisizione e la distribuzione di farmaci, apparecchiature e dispositivi medici e di protezione individuale utili a fronteggiare l’emergenza sanitaria.

Protocollo di vigilanza collaborativa preventiva

Questo in sintesi il contenuto del protocollo di vigilanza collaborativa preventiva siglato da Giuseppe Busia, Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, a da Domenico Arcuri, Commissario straordinario per l’emergenza Covid -19; il protocollo è costituito dai seguenti articoli:

  • Art. 1 - Premesse
  • Art. 2 - Finalità
  • Art. 3 - Oggetto
  • Art. 4 - Procedimento di verifica
  • Art. 5 - Attività del Commissario
  • Art. 6 - Ulteriori forme di collaborazione
  • Art. 7 - Procedimento di vigilanza collaborativa
  • Art. 8 - Durata
  • Art. 9 - Richieste di accesso agli atti
  • Art. 10 - Precontenzioso
  • Art. 11 - Prerogative del Commissario

Atti delle procedure di affidamento sottoposti dal Commissario all’Anac

L’attività che l’Autorità porrà in essere riguarda il settore dei contratti pubblici, ivi inclusa la sicurezza sui luoghi di lavoro, e sarà incentrata su un numero massimo di 3 procedure di gara, ritenute di particolare interesse, che saranno successivamente individuate dal Commissario. Tali procedure e le relative indicazioni collaborative sono da considerarsi quali leading case a cui possono adeguarsi le procedure omogenee o similari, nell’ambito degli interventi condotti dal Commissario, che avrà cura di verificare il rispetto delle indicazioni dell’Autorità nei successivi affidamenti.

Metodologia per la valutazione dei casi di somma urgenza e prezzi di riferimento

L’ANAC trasmetterà al Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19 la documentazione descrittiva della metodologia utilizzata per la valutazione dei casi di somma urgenza ai sensi dell’art. 163, comma 9, del Codice dei Contratti, nonché per l’elaborazione dei prezzi di riferimento di servizi e forniture in ambito sanitario di cui al d.l. n. 98/2011, al dl. 66/2014 e all’art. 213,

comma 3, lett. h-bis) del Codice dei Contratti, che potrebbe essere utile per la predisposizione dei capitolati tecnici delle gare relative a tali beni e servizi, con particolare riferimento alla determinazione delle caratteristiche rilevanti che influiscono sul prezzo.

Procedimento di verifica

Formano oggetto di verifica preventiva i seguenti documenti:

  • determina a contrarre o provvedimento equivalente;
  • bando di gara o lettera di invito o inviti a presentare offerta nel caso di procedura negoziata;
  • disciplinare di gara;
  • capitolato;
  • schema di contratto/convenzione;
  • provvedimento di nomina dei commissari e di costituzione della commissione giudicatrice, unitamente agli elenchi dei partecipanti alla gara e degli eventuali subappaltatori e ausiliari;
  • provvedimenti di esclusione;
  • provvedimenti di aggiudicazione, proposta di aggiudicazione e aggiudicazione;
  • contratto o convenzione stipulata;
  • ogni altro atto, determinazione o documento predisposto dalla stazione appaltante nell’ambito della fase di aggiudicazione.

Formano altresì oggetto di vigilanza i verbali di gara e del subprocedimento di verifica e di esclusione delle offerte anormalmente basse, i quali vanno trasmessi successivamente alla sottoscrizione, prima dell’adozione di provvedimenti con rilevanza esterna.

Protocollo valido sino al 15 dicembre 2021

Il Protocollo firmato il 16 dicembre 2020 ha la validità di un anno ed è alegato al presente articolo

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Documenti Allegati