Liquido lenti a contatto detraibile dalle tasse

Le spese sostenute per l'acquisto del liquido per le lenti a contatto possono essere inserite in dichiarazione dei redditi tra le spese detraibili. Lo ha ...

04/09/2015
© Riproduzione riservata
Liquido lenti a contatto detraibile dalle tasse
Le spese sostenute per l'acquisto del liquido per le lenti a contatto possono essere inserite in dichiarazione dei redditi tra le spese detraibili.

Lo ha ricordato FiscoOggi, rivista telematica dell'Agenzia delle Entrate, nella sezione "La Posta", in risposta ad un quesito di un contribuente che chiedeva informazioni circa la possibilità di portare in detrazione le spese per l'acquisto del liquido per le lenti a contatto e di quale documentazione avesse bisogno.

Di seguito la risposta pubblicata.
"La spesa relativa all'acquisto del liquido per le lenti a contatto rientra tra le spese mediche per le quali spetta la detrazione (articolo 15, comma 1, lettera c, del Tuir), in quanto detto liquido è indispensabile per l'utilizzazione delle lenti stesse, che sono comprese tra le protesi mediche e sanitarie (paragrafo 2.4.5 della circolare 108/E del 1996). La soluzione salina per la pulizia e la conservazione delle lenti a contatto rientra infatti tra i dispositivi medici ammessi alla detrazione, come evidenziato dal ministero della Salute (circolare n. 20/E del 2011). A tal fine, è necessario che dallo scontrino o dalla fattura risulti il soggetto che sostiene la spesa e la descrizione del dispositivo medico ed essere in possesso della documentazione che indica la marcatura Ce (confezione del prodotto o "bugiardino")".

A cura di Ilenia Cicirello