Nuovi elenchi operatori per l'affidamento di opere e servizi in Sardegna

Conto Energia, Fotovoltaico Consultazione sui criteri per il mantenimento degli incentivi in Conto Energia Il GSE, in attuazione delle disposizioni d...

24/02/2015
© Riproduzione riservata
Conto Energia, Fotovoltaico Consultazione sui criteri per il mantenimento degli incentivi in Conto Energia Il GSE, in attuazione delle disposizioni di cui al quadro normativo-regolatorio di riferimento, riconosce le tariffe incentivanti all'energia elettrica prodotta da impianti solari fotovoltaici, e pubblica Guide, Regole Applicative/Tecniche e News al fine di fornire indicazioni più specifiche agli Operatori. Per garantire la corretta gestione degli impianti fotovoltaici incentivati, nel rispetto delle norme e dei principi in esse contenuti, il GSE pubblica il documento tecnico, elaborato ai fini della consultazione, che presenta i criteri generali per la definizione delle "Regole per il mantenimento degli incentivi in conto energia". I soggetti interessati potranno trasmettere eventuali osservazioni e proposte al seguente indirizzo e-mail regole.eserciziocontoenergia@gse.it entro il 6/03/2015. L'Assessorato dei lavori pubblici ha pubblicato due bandi relativi all'istituzione di 2 nuovi elenchi aperti di operatori qualificati per l'affidamento di servizi di ingegneria e architettura e di opere e lavori pubblici.

Nel dettaglio:

- un bando riguarda la costituzione di un elenco aperto di operatori economici qualificati, da invitare a presentare offerta per l'affidamento dei servizi di ingegneria e architettura, anche integrata, nei casi previsti dall'articolo 43 della Direttiva Generale sui "Sistemi in economia e procedure alternative all'evidenza pubblica per l'affidamento di lavori pubblici e servizi di ingegneria e architettura", al fine di razionalizzare e semplificare la fase di selezione degli operatori economici da invitare a presentare offerta nel caso di:

a) affidamento diretto, per importi inferiori alla soglia di quarantamila euro di cui all'articolo 125, comma 11, ultimo periodo, del Codice; b) procedura negoziata semplificata, per importi inferiori a 100.000,00 euro, ai sensi dell'articolo 267 del Regolamento; c) affidamento in economia degli studi di fattibilità, per importi inferiori alla soglia comunitaria di cui all'articolo 28 del Codice, ai sensi dell'art. 125, comma 9 del Codice medesimo; d) procedure negoziate senza bando, previste dall'articolo 57, comma 2, lett. a), b) e c) del Codice.

Gli operatori economici interessati, aventi i requisiti previsti dal bando, possono presentare istanza telematica di iscrizione nell'elenco a partire dal 23/3/2015, tramite l'utilizzo del sistema informatico di gestione;

- l'altro bando è relativo alla costituzione dell'elenco aperto per l'affidamento di opere e lavori pubblici di cui all'Allegato I della Direttiva generale, recante "Elenco delle tipologie di lavori rientranti nelle categorie generali di cui all'articolo 125, comma 6 del Codice", al fine di razionalizzare e semplificare la fase di selezione degli operatori economici da invitare a presentare offerta, nell'ambito delle seguenti procedure:

a) Cottimo fiduciario per lavori in economia di importo non superiore alla soglia di duecentomila euro di cui all'articolo 125, comma 8 del Codice. b) Affidamento diretto per lavori in economia di importo inferiore alla soglia di quarantamila euro di cui all'articolo 125, comma 8, ultimo periodo, del Codice. c) Affidamento diretto per lavori di somma urgenza di importo compreso entro il limite della soglia di duecentomila euro di cui all'articolo 176 del Regolamento, o comunque di quanto indispensabile per rimuovere lo stato di pregiudizio alla pubblica incolumità. d) Cottimo fiduciario nel settore dei beni culturali, per lavori in economia concernenti i beni mobili e immobili e gli interventi sugli elementi architettonici e sulle superfici decorate di beni del patrimonio culturale, sottoposti alle disposizioni di tutela di cui al D. Lgs. 22.01.2004, n. 42 e ss.mm.ii., della soglia di importo fino a trecentomila euro, di cui all'articolo 204, comma 4, lettera b), del Codice. Nel settore dei beni culturali trova, altresì, applicazione la fattispecie di cottimo fiduciario di cui alla lettera a).

Gli operatori economici interessati, aventi i requisiti previsti dal bando, possono presentare istanza telematica di iscrizione nell'elenco a partire dal 23/3/2015, tramite l'utilizzo del sistema informatico di gestione.

Per entrambi i bandi le procedure di iscrizione si concluderanno entro il termine di 30 giorni decorrenti dalla ricezione della istanza telematica. Esclusivamente nella fase di primo avvio dell'elenco, tale termine potrà arrivare fino a 60 giorni.

Consulta i bandi:
- affidamento servizi di ingegneria e architettura;
- affidamento di opere e lavori pubblici.

Fonte: Regione Sardegna

Link Correlati

Sito ufficiale