Riduzione del rischio nelle attività di scavo: pubblicata la guida Inail

L’Inail ha, recentemente, pubblicato la versione aggiornata della guida per datori di lavoro, responsabili tecnici e committenti relativa alla “Riduzione del...

11/04/2017
© Riproduzione riservata
Riduzione del rischio nelle attività di scavo: pubblicata la guida Inail

L’Inail ha, recentemente, pubblicato la versione aggiornata della guida per datori di lavoro, responsabili tecnici e committenti relativa alla “Riduzione del rischio nelle attività di scavo”. Nella nuova edizione gli autori si propongono di mettere a disposizione di datori di lavoro, responsabili dei servizi di prevenzione e protezione, responsabili tecnici, committenti e addetti ai lavori in generale, uno strumento di semplice e pratica consultazione che possa essere di ausilio per prevenire e ridurre i rischi connessi a questa particolare attività.

Dopo una disamina delle principali caratteristiche dei terreni, dei problemi di instabilità, dei fattori organizzativi e ambientali, delle possibili dinamiche infortunistiche, vengono riportate pratiche soluzioni organizzative e istruzioni tecniche. Inoltre, al fine di fornire indicazioni più esaustive sulle misure di prevenzione e protezione da realizzare, sono riportati due nuovi capitoli riguardanti aspetti importanti e spesso sottovalutati, quali la sicurezza del cantiere stradale e i rischi di natura elettrica nelle attività di scavo.

La guida contiene i seguenti capitoli:

  • Cap. I - Dati statistici sull’andamento degli infortuni
  • Cap. II - Il quadro normativo
  • Cap. III - Tipologia di opere
  • Cap. IV - Caratteristiche dei terreni e problemi di instabilità
  • Cap. V - Fattori organizzativi
  • Cap. VI - Fattori ambientali
  • Cap. VII - Opere provvisionali di sostegno e sistemi di protezione
  • Cap. VIII - Dinamica del verificarsi dell’evento
  • Cap. IX - Tecniche alternative di scavo
  • Cap. X - Gli scavi e i cantieri stradali
  • Cap. XI - Rischi di natura elettrica nelle attività di scavo

Oltre 100 pagine, con figure e tabelle, completate da un’appendice contenente la legislazione in materia di prevenzione infortuni nelle costruzioni.

La pubblicazione è inoltre un esempio di come la gestione di attività peculiari e complesse, quali quelle di scavo, richieda un approccio interdisciplinare in grado di includere aspetti di natura tanto ingegneristica quanto geologica.

In allegato la guida in versione integrale.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it