Terremoto centro-Italia: la proposte delle Regioni per sostenere le attività agricole nelle Regioni colpite

Sostegno alle attività agricole nei territori del centro Italia colpiti dal sisma e in particolare dalle tre scosse di maggiore entità, quelle registrate nei...

11/11/2016
© Riproduzione riservata
Terremoto centro-Italia: la proposte delle Regioni per sostenere le attività agricole nelle Regioni colpite

Sostegno alle attività agricole nei territori del centro Italia colpiti dal sisma e in particolare dalle tre scosse di maggiore entità, quelle registrate nei giorni del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre. La proposta, avanzata nell’ambito della Conferenza delle Regioni, prevede un programma di scambio a beneficio delle imprese agricole. Promosso dalla Commissione politiche agricole della Conferenza delle Regioni, offre alle famiglie e in particolare ai giovani agricoltori ed allevatori dei territori colpiti dal sisma un soggiorno di una settimana presso imprese agricole e zootecniche di eccellenza e agriturismi selezionati dalle Regioni.

Due gli obiettivi: offrire un'occasione formativa da un lato e dimostrare in modo semplice e concreto la solidarietà della famiglia agricola italiana. Gli assessorati competenti, nelle 4 regioni colpite dal terremoto, quindi Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, attraverso le proprie strutture decentrate raccoglieranno le manifestazioni d'interesse e metteranno in contatto gli interessati con le imprese ospitanti. Un Comitato di gestione del progetto si occuperà delle attività organizzative.

Nel quadro delle attività di coordinamento sarà costituito un sito dedicato al progetto che ospiterà il calendario e il diario delle attività realizzate. Parallelamente le Regioni aderenti provvederanno a sensibilizzare le imprese del proprio territorio in collaborazione con le organizzazioni di categoria agricole, ad acquisire le offerte di soggiorno e a stanziare un rimborso spese forfettario a supporto delle aziende ospitanti, che sarà corrisposto dalle singole amministrazioni regionali al termine del soggiorno, ed un voucher da 250 euro per il viaggio che sosterranno i beneficiari.

"Sulla proposta c'è stata l'approvazione di tutte le Regioni - parole di Alessandra Sartore, assessore al bilancio - ne siamo felici perché tra l'altro è un'iniziativa che riguarda proprio il Lazio e a cui tiene molto, in particolare, l'assessore alle politiche agricole Carlo Hausmann. In questa settimana si procederà per capire i punti operativi, ma l'importante è ora aver avuto parere positivo dalle altre regioni perché è un importante iniziativa di solidarietà".

A cura di Ufficio Stampa Regione Lazio