Violazioni in materia di salute e sicurezza, in Gazzetta la rivalutazione delle sanzioni

Le ammende e le sanzioni amministrative pecuniarie previste per la violazione delle norme in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro (D.Lgs. n. 81/2...

21/06/2018
© Riproduzione riservata
Violazioni in materia di salute e sicurezza, in Gazzetta la rivalutazione delle sanzioni

Le ammende e le sanzioni amministrative pecuniarie previste per la violazione delle norme in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro (D.Lgs. n. 81/2008, c.d. Testo Unico Sicurezza Lavori) sono rivalutate, a decorrere dal 1° luglio 2018, nella misura dell’1,9%.

Lo ha previsto un Comunicato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 140 del 19 giugno 2018 con il quale il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali ha reso noto che in data 6 giugno 2018 è stato emanato il decreto del Capo dell'Ispettorato nazionale del lavoro, che ha fissato la misura della rivalutazione delle sanzioni concernenti violazioni in materia di salute e sicurezza

In allegato il testo integrale del decreto.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it