Agenzia delle Entrate: Consultazione telematica della planimetria catastale per gli agenti immobiliari

Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con definizione dell’accesso alle visure delle planimetrie catastali agli agenti immobiliari

di Redazione tecnica - 22/05/2022
© Riproduzione riservata
Agenzia delle Entrate: Consultazione telematica della planimetria catastale per gli agenti immobiliari

Il Direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini ha rimato il Provvedimento 20 maggio 2022, n. 174602 avente ad oggetto “Accesso alla consultazione telematica delle planimetrie catastali agli agenti immobiliari, in attuazione di quanto disposto dall’art. 27, comma 2-undecies, del decreto legge 6 novembre 2021, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 dicembre 2021, n. 233”.

Provvedimento e modalità di accesso telematico

Con il nuovo provedimento vengono definite le modalità di accesso telematico alla visura della planimetria anche per gli agenti immobiliari.

Per accedere al servizio è necessario essere iscritti al Rea (Repertorio economico amministrativo) e avere la delega rilasciata dall’intestatario dell’immobile della cui planimetria si intende effettuare la consultazione.

Il nuovo provvedimento, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 27, comma 2-undecies del decreto legge 6 novembre 2021, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 dicembre 2021, n. 233, disciplina le modalità per consentire agli agenti immobiliari espressamente delegati, da almeno uno degli intestatari catastali dell’immobile, la consultazione telematica delle planimetrie catastali.

Al punto 6 dello stesso provvedimento, nelle more del completamento degli interventi tecnici necessari per l’adeguamento del servizio, è definita una procedura transitoria per consentire comunque l’accesso alle planimetrie, da parte dei delegati, con modalità semplificate.

Procedura per l'accesso

Il delegante comunica all’Agenzia delle entrate il conferimento della delega mediante apposita funzionalità disponibile nella propria area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate.

In alternativa a quanto previsto al punto 2.1, il delegante consegna direttamente la delega a qualsiasi Direzione provinciale o Ufficio provinciale – Territorio dell’Agenzia, ovvero la trasmette mediante posta elettronica (PEC o email); la delega inviata per posta elettronica è prodotta come documento informatico, sottoscritto con la firma digitale del delegante, oppure come copia informatica (ad esempio scansione) della delega cartacea a cui allegare una copia del documento di identità del delegante. Il documento informatico di delega, ovvero la copia informatica della stessa, può essere trasmesso all’Agenzia delle entrate anche dal delegato, mediante apposita funzionalità disponibile nella propria area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate.

Il delegato accede con le proprie credenziali all’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate e, attraverso una specifica funzionalità, compila e invia la richiesta di consultazione della planimetria.

L’Agenzia delle entrate, verificata la completezza della documentazione e la coerenza della delega con i dati contenuti nella richiesta di consultazione della planimetria, attiva il servizio di estrazione di copia della planimetria richiesta e la rende disponibile nell’area riservata del delegato. Contestualmente, verrà fornita notifica al delegante dell’erogazione del servizio, mediante comunicazione effettuata a mezzo posta elettronica all’indirizzo indicato in sede di consegna della delega e sull’area riservata.