Bonus Mobili: il limite di spesa per interventi su più anni

Domande e risposte di natura fiscale: come funziona il limite di spesa del bonus mobili per interventi realizzati su più anni?

di Angelo Pisciotta - 07/03/2022
© Riproduzione riservata
Bonus Mobili: il limite di spesa per interventi su più anni

Nel 2021 ho cominciato dei lavori di ristrutturazione edilizia sul mio appartamento. Lo stesso anno ho acquistato dei mobili per arredare questo appartamento arrivando al limite di spesa previsto nel 2021 per il bonus mobili (16.000 euro). I lavori stanno continuando anche quest'anno (la CILA è ancora aperta). La domanda è: posso acquistare altri mobili entro il limite di 10.000 euro previsto per il 2022?

Bonus Mobili e limite di spesa: la risposta dell'esperto

Se gli interventi di recupero del patrimonio edilizio sono stati effettuati nell’anno precedente a quello dell’acquisto, o sono iniziati nell’anno precedente a quello dell’acquisto e proseguiti in detto anno, il limite di spesa deve essere considerato al netto delle spese sostenute nell’anno precedente per le quali si è usufruito della detrazione.

Per esempio, se con riferimento a un intervento edilizio iniziato nel 2021 sono già stati acquistati nello stesso anno mobili per 8.000 euro, per i quali si richiederà la relativa detrazione del 50%, sugli acquisti che si effettueranno nel 2022 si potrà usufruire di una detrazione calcolata sull’importo massimo di 2.000 euro (10.000-8.000). Per gli acquisti del 2022 non spetterà alcuna detrazione, invece, se nel 2021 sono già stati acquistati mobili ed elettrodomestici per un importo pari o superiore ai 10.000 euro.