CAM Edilizia 2022: guarda ora il webinar di approfondimento a cura di Istituto Giordano

Il Ministero della Transizione Ecologica ha approvato il Decreto 23 giugno 2022 n. 256 relativo al CAM che entrerà in vigore il 4 dicembre 2022

© Riproduzione riservata
CAM Edilizia 2022: guarda ora il webinar di approfondimento a cura di Istituto Giordano

Tra le diverse novità del Decreto nel webinar si focalizza l’attenzione sulla verifica dei criteri ambientali e mezzi di prova, infatti il nuovo CAM Edilizia aggiunge differenti alternative per dimostrare il valore percentuale del contenuto di materia riciclata/recuperata/di sottoprodotti, introducendo:

  • una certificazione di prodotto basata sul criterio 4.1c del marchio VinylPlus Product Label, con attestato della specifica fornitura;
  • una certificazione di prodotto basata sulla tracciabilità dei materiali ovvero sul bilancio di massa rilasciata da un organismo di valutazione della conformità accreditato a norma secondo la ISO 17065;
  • una certificazione di prodotto rilasciata da un organismo di valutazione della conformità accreditato a norma del regolamento (UE) n. 765/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, in linea con la prassi UNI/PdR 88:2020​

Marcatura CE dei materiali isolanti

Il nuovo decreto ha introdotto l’obbligo della marcatura CE per i materiali isolanti termici utilizzati per l’isolamento dell’involucro dell’edificio.

Un altro interessante aggiornamento è l’introduzione tra i criteri premianti per l’affidamento dei lavori del capitolo “Capacità tecnica dei posatori” che prevede un punteggio premiante all’impresa di costruzioni che si avvale di posatori qualificati, esperti nella posa dei materiali da installare, si fa riferimento alle figure professionali di posa che possono essere certificate.

L’iter di certificazione prevede sempre una verifica del possesso da parte del candidato di requisiti di esperienza e formazione e il superamento di un esame, al termine del quale la persona ottiene il certificato di qualifica.

Istituto Giordano affianca le aziende nelle attività di certificazione volte a dimostrare la percentuale del contenuto di riciclato/recuperato/sottoprodotto e può rilasciare test report validi e riconosciuti come mezzi di prova dal CAM Edilizia.

Inoltre è attrezzato con schemi di certificazione per le figure professionali (In conformità alla ISO/IEC 17024, norma di certificazione di persone) e può quindi certificare i posatori rilasciando la qualifica come “posatore/installatore di”; quello che comunemente viene chiamato “patentino”.

Approfondisci le tematiche indicate nell’articolo nel webinar di approfondimento a cura di Istituto Giordano: guarda ora!