Come scegliere il pantalone da lavoro ideale in pochi passaggi

Un abbigliamento da lavoro funzionale è un'attrezzatura basilare per molte professioni, quindi bisogna sceglierlo con cura

di Redazione tecnica - 21/12/2022
© Riproduzione riservata
Come scegliere il pantalone da lavoro ideale in pochi passaggi

Quando si lavora è molto importante avere a disposizione gli strumenti giusti, per poter essere più efficienti ma anche per operare in sicurezza. Un abbigliamento da lavoro funzionale è un'attrezzatura basilare per molte professioni, quindi bisogna sceglierlo con cura. Questa pagina illustrerà come selezionare i pantaloni da lavoro ideali, dove trovarli e come mantenerli sempre al meglio.

Scegliere il giusto Pantalone per il lavoro

Esistono pantaloni da lavoro di modelli e con caratteristiche differenti, ma tre criteri fondamentali li accomunano tutti:

  • Certificazione: è indispensabile che i pantaloni acquistati siano a norma di legge. Se i capi presentano la certificazione EN 340 garantiscono la massima protezione, perché sono confezionati con particolari tessuti ignifughi e resistenti a usura e sfregamento;
  • Praticità: i pantaloni devono permettere al lavoratore di muoversi agevolmente. Per questo motivo, devono essere comodi ma non troppo larghi, restando accostati al corpo senza però stringere;
  • Funzionalità: a seconda del lavoro svolto, potrebbe essere necessario avere a portata di mano alcuni attrezzi. In questi casi, l'ideale è indossare un paio di pantaloni multitasche, di modello Cargo oppure uno a cui è possibile applicare un funzionale marsupio portaoggetti.

Oltre a questi capisaldi, ci sono diverse altre caratteristiche da tenere in considerazione che saranno spiegate qui di seguito. Comunque, acquistando pantaloni da lavoro di Engelbert Strauss, si otterrà un prodotto d'irrinunciabile qualità. Trattandosi di una azienda tedesca che produce e commercializza abbigliamento da lavoro professionale.

Funzione termica

Se si lavora spesso all'aperto, è utile avere pantaloni adatti alla stagione in corso. Sul mercato si trovano facilmente modelli estivi più leggeri, spesso corti, e altri più invernali, dotati di rivestimenti interni che aiutano a trattenere il calore.

Materiali di alta qualità

Dei buoni pantaloni da lavoro devono essere resistenti ed elasticizzati allo stesso tempo, in modo da proteggere al meglio chi li indossa senza ostacolarne i movimenti. Queste esigenze richiedono tessuti di alto livello, che diventano investimenti a lungo termine sulla sicurezza.

Protezione e Funzionalità

Alcune professioni richiedono tutele aggiuntive per determinate parti del corpo. Per questa ragione sono nati i pantaloni con ginocchiere, le quali possono essere fisse o removibili in base al modello scelto.
Invece, dal punto di vista della praticità, i pantaloni dotati di tasche sono sempre i più apprezzati. I modelli Cargo dispongono di comode tasche laterali e sono disponibili in molte varianti; i pantaloni multitasche sono caratterizzati da una quantità di tasche ancora maggiore, per permettere al lavoratore di tenere con sé tutto ciò di cui ha bisogno.

Dove acquistare pantaloni da lavoro

Trovare pantaloni da lavoro di buona qualità è più facile di quanto si possa pensare. Esistono moltissimi rivenditori online e negozi fisici monomarca o multimarca a cui potersi rivolgere, spaziando tra marchi, capi e modelli differenti.
È sempre consigliabile affidarsi a brand di alto livello che siano davvero competenti in questo settore, anche a costo di spendere un po' di più. Un'azienda che offre un ottimo rapporto qualità-prezzo per il suo abbigliamento da lavoro è Engelbert Strauss.

Come mantenere i pantaloni da lavoro

Si possono adottare alcuni accorgimenti per fare durare i propri pantaloni da lavoro ancora più a lungo.
Per esempio, la temperatura dell'acqua non dovrebbe mai superare i 40°C e sarebbe meglio utilizzare solo detersivi liquidi, evitando ammorbidente e candeggina. Lavare i pantaloni al rovescio è sempre una buona abitudine, soprattutto se sono dotati di velcro, elementi metallici o catarifrangenti. Se possibile, le eventuali ginocchiere vanno staccate prima del lavaggio. Inoltre, è preferibile impostare programmi di centrifuga delicati che non stressino troppo il tessuto. Le macchie più ostinate possono essere pretrattate con solventi e smacchiatori non eccessivamente aggressivi.
Infine, è importante lasciar asciugare i pantaloni stesi o all'aperto e non utilizzare l'asciugatrice, la quale potrebbe far restringere il materiale e usurarlo anzitempo.

Per riassumere

Scegliere i giusti pantaloni da lavoro non è difficile: è sufficiente concentrarsi sulle loro caratteristiche più importanti come la qualità dei materiali e la funzionalità dei capi. Lunghi o corti, con o senza tasche, è indispensabile che gli indumenti rispondano alle proprie esigenze, e che siano prodotti da aziende affidabili e rispettose della normativa vigente.

Foto di apertura da
https://www.engelbert-strauss.de/bundhosen/bundhose-e-s-motion-ten-tool-pouch-3311170-66157-1407.html