Elezioni per il rinnovo dei Consigli Ordini territoriali: la circolare del CNI

Approvato dal Ministero della Giustizia il Regolamento elettorale per il rinnovo dei consigli degli Ordini territoriali degli ingegneri

di Redazione tecnica - 03/04/2022
© Riproduzione riservata
Elezioni per il rinnovo dei Consigli Ordini territoriali: la circolare del CNI

Con la Circolare n. 868/2022, il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha comunicato l’approvazione da parte del Ministro della Giustizia, Prof.ssa Marta Cartabia, del Regolamento Elettorale che verrà applicato per le elezioni per il rinnovo dei Consigli degli Ordini territoriali degli ingegneri.

Regolamento elezioni rinnovo Consigli Ordini territoriali: la circolare del CNI

In particolare ai sensi dell’art.31 del D.L. n.137/2020, il 28 marzo 2022 è stato approvato il “Regolamento recante le procedure di elezione per la tutela del genere meno rappresentato e per la votazione telematica da remoto dei Consigli territoriali e Nazionale dell’Ordine degli Ingegneri,” adottato dal CNI nella seduta di Consiglio del 16 marzo 2022.

Il Consiglio Nazionale è stato già convocato l’1 aprile per la presa d’atto della avvenuta approvazione e per l’indizione delle elezioni dei Consigli degli Ordini territoriali scaduti e da rinnovarsi, di competenza del CNI ai sensi dell’art.6, comma 1, del medesimo Regolamento.

Il regolamento è così articolato:

  • CAPO I - Svolgimento delle procedure elettorali anche con modalità da remoto per il rinnovo del Consigli territoriali
    • Articolo 1 - Finalità e ambito dl applicazione
    • Articolo 2 – Modalità di svolgimento delle procedure elettorali per il rinnovo dei Consigli territoriali
    • Articolo 3 - Operazioni di voto dei Consigli territoriali
  • CAPO Il - Norme attuative dell'art. 51 Cost. e norme tecniche per l'indizione
    • Articolo 4 – Finalità
    • Articolo 5 - Tutela della parità di genere nei Consigli territoriali e nel Consiglio Nazionale
    • Articolo 6 - Norme tecniche per l'indizione delle elezioni

Rinnovo Consigli Ordini territoriali: il regolamento

Come spiega il regolamento, nella delibera di indizione delle elezioni, ciascun Consiglio territoriale stabilisce, con apposito provvedimento, la modalità prescelta, in presenza o da remoto, e nomina la commissione elettorale.

L’elezione è indetta almeno 50 giorni prima della scadenza del Consiglio in carica e la comunicazione è comunicata via mail a tutti gli iscritti all'Albo, esclusi i sospesi dall'esercizio della professione, oltre che pubblicata sul sito del Consiglio territoriale e su quello del Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

Questi i criteri di validità:

  • in prima votazione, l'elezione è valida se ha votato un terzo degli aventi diritto, per gli ordini con più di millecinquecento iscritti all'albo; la metà degli aventi diritto, per gli ordini con meno di millecinquecento iscritti all'albo.
  • in seconda votazione, l'elezione è valida se ha votato un quinto degli aventi diritto, per gli ordini con più di millecinquecento iscritti all'albo; un quarto degli aventi diritto, per gli ordini con meno di millecinquecento iscritti all'albo.
  • in terza votazione, l'elezione è valida qualsiasi sia il numero dei votanti.

I voti espressi nel turno precedente sono considerati validi per i turni successivi, anche nel caso di votazioni in presenza, ai fini del calcolo del quorum.

Inoltre, ai fini dell'osservanza dell'obbligo di tutela del genere meno rappresentato, il numero massimo di preferenze esprimibili nella votazione per i candidati dello stesso genere è determinato, indipendentemente dalla sezione di appartenenza, in rapporto al numero di consiglieri da eleggere:

  • n. 5 preferenze nel caso di n.7 consiglieri;
  • n. 6 preferenze nel caso di n.9 consiglieri;
  • n. 7 preferenze nel caso di n.11 consiglieri;
  • n. 10 preferenze nel caso di n.15 consiglieri.

Entro trenta giorni dalla data di approvazione del presente Regolamento il Consiglio Nazionale definisce, con apposito provvedimento, le regole applicative delle modalità integrative di candidatura, votazione e valutazione della regolarità delle schede.

Le date previste per delibere e votazioni 

Le elezioni dei Consigli territoriali scaduti e da rinnovarsi alla data di approvazione del Regolamento sono indette dal Consiglio Nazionale, che fisserà contestualmente la data entro la quale i Consigli territoriali dovranno assumere la delibera di scelta della modalità di espletamento del voto.

L'elezione del Consiglio Nazionale degli Ingegneri è indetta dal Ministero della Giustizia, sentito il Consiglio Nazionale, Successivamente all'indizione delle elezioni dei Consigli territoriali.

Nella circolare è inoltre precisato che verranno fornite informazioni su tempistiche e istruzioni per procedere alle elezioni in presenza, oppure da remoto. Il voto è previsto intorno a metà giugno.

 

 

Documenti Allegati