Nuova RTV antincendio facciate edifici civili: chiarimenti dai VVFF

Il Corpo Nazionale specifica gli ambiti di applicazione e la struttura della norma, che entrerà in vigore il prossimo 7 luglio

di Redazione tecnica - 15/04/2022
© Riproduzione riservata
Nuova RTV antincendio facciate edifici civili: chiarimenti dai VVFF

Dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell'8 aprile 2022, n.83 del decreto del Ministro dell’Interno 30 marzo 2022 recante “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le chiusure d’ambito degli edifici civili, ai sensi dell'articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139”, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha pubblicato alcuni chiarimenti sul provvedimento, che rappresenta un passo importante nell’allineamento delle norme nazionali sul comportamento al fuoco delle facciate al quadro normativo vigente a livello comunitario.

Nuova RTV facciate edifici civili: la nota dei Vigili del Fuoco

In particolare, come spiega il Corpo Nazionale, la norma tecnica introduce la definizione di “chiusura d’ambito dell’edificio” quale frontiera esterna dell’edificio ad andamento orizzontale o verticale (c.d coperture e facciate) e contiene una specifica disciplina antincendio per tali elementi costruttivi.

In questo modo la regola integra il decreto del Ministro dell’Interno 3 agosto 2015 (Codice di prevenzione incendi), perseguendo i seguenti obiettivi di sicurezza antincendio:

  • limitare la probabilità di propagazione di un incendio originato all’interno dell’edificio, attraverso le sue chiusure d’ambito;
  • limitare la probabilità di propagazione di un incendio originato all’esterno dell’edificio, attraverso le sue chiusure d’ambito;
  • evitare o limitare la caduta di parti della chiusura d’ambito dell’edificio (es. frammenti di facciata o altre parti comunque disgregate o incendiate, …) in caso d’incendio, che possano compromettere l’esodo degli occupanti o l’operatività delle squadre di soccorso.

Ambiti di applicazione e struttura della nuova RTV

Come puntualizzano i Vigili del Fuoco, la nuova Regola Tecnica Verticale si applica a tutte le facciate e le coperture degli edifici civili sottoposti alle norme tecniche di cui al decreto del Ministro dell’Interno 3 agosto 2015, (es. strutture sanitarie, scolastiche, alberghiere, commerciali, uffici, edifici residenziali …) esistenti alla data di entrata in vigore del presente decreto e a quelli di nuova realizzazione.

Scendendo nel dettaglio, la regola tecnica per le chiusure d’ambito degli edifici civili ha la seguente struttura:

  • campo di applicazione;
  • definizioni;
  • classificazione;
  • strategie antincendio
    • reazione al fuoco;
    • resistenza al fuoco e compartimentazione;
    • sicurezza degli impianti tecnologici e di servizio;
  • realizzazione di fasce di separazione
    • caratteristiche;
    • geometria;
  • verifica dei requisiti di resistenza al fuoco.

Le strategie antincendio si applicano alle seguenti tipologie di facciata:

  • Facciata semplice e curtain walling;
  • Facciata a doppia pelle ventilata

Infine, i VVFF specificano che ai fini del raggiungimento degli obiettivi di sicurezza previsti e in attesa di metodi armonizzati e dell’emanazione di apposite disposizioni comunitarie, è possibile fare riferimento a metodi di prova sperimentale riconosciuti in uno degli Stati della Unione europea.

La nuova RTV entrerà in vigore il 7 luglio 2022, ossia il 90esimo giorno successivo alla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale. 

Documenti Allegati