Pnrr istruzione, proroga per gli asili nido

70 milioni di euro destinati alle Regioni del Sud. Le domande possono essere presentate sul portale dedicato fino al 31 maggio 2022

di Redazione tecnica - 21/04/2022
© Riproduzione riservata
Pnrr istruzione, proroga per gli asili nido

Il Ministero dell'Istruzione, di concerto con quello del Sud e della Famiglia, ha prorogato ii termini per la presentazione delle istanze relative all’avviso pubblico sugli asili nido del Pnrr Istruzione, spostando la scadenza dal 28 febbraio al 1° aprile 2022. Un differimento che ha dato i suoi frutti, registrando un +76% di domande nel mese di marzo e consentendo così una maggiore adesione da parte degli Enti locali al bando, del valore complessivo di 2,4 miliardi di euro.

PNRR Istruzione: ancora risorse per gli asili nidi al Sud

1.676 le candidature presentate per la fascia da 0 a 2 anni, a fronte delle 953 arrivate il 28 febbraio, alla prima scadenza (+76% a livello nazionale). Le quattro regioni con più domande presentate in termini assoluti sono: Campania (196), Lombardia (157), Lazio (138), Calabria (137). In questo modo, saranno allocati circa 2 miliardi di euro sui 2,4 disponibili. Come spiega il MIUR, i 400 milioni rimanenti andranno immediatamente ricollocati e destinati all’ulteriore finanziamento delle candidature già pervenute nell’ambito del bando PNRR per l’incremento dei poli dell’infanzia per la fascia 0-6 anni.

Non solo: circa 70 milioni ancora residui sono diventati oggetto di un nuovo bando per gli asili nido destinato ai Comuni delle Regioni del Mezzogiorno, con priorità a Basilicata, Molise, Sicilia, che hanno presentato meno candidature rispetto al budget che poteva essere loro assegnato in base alle risorse disponibili nel Pnrr.

Come indicato nell’avviso pubblico, prot. n. 23992 del 15 aprile 2022, c’è tempo fino alle ore 15.00 del 31 maggio 2022 per la presentazione delle domande. Le modalità di inoltro delle candidature restano le medesime indicate nell’avviso pubblico prot. n. 48047 del 2 dicembre 2021, esclusivamente sul portale Ministero dell’istruzione dedicato al Piano nazionale di ripresa e resilienza disponibile all’indirizzo https://pnrr.istruzione.it/, attivo dalle ore 10.00 del giorno 27 aprile 2022. La graduatoria finale sarà unica.

Investimenti prioritari nel Mezzogiorno

Come precisa il Ministero, tutte le risorse del Pnrr Istruzione previste per il segmento educativo da 0 a 6 anni saranno utilizzate garantendo la quota pari al 55,29% dei fondi a favore del Mezzogiorno, superiore al 40% previsto dai bandi del Pnrr nazionale.

In particolare, con le risorse sono state coperte tutte le candidature presentate dai Comuni delle Regioni del Mezzogiorno, sia per gli asili nido (fascia 0-2 anni) sia per i poli dell’infanzia (fascia 0-6 anni).

Segui lo Speciale PNRR

Documenti Allegati