Superbonus: dal Fisco importante risposta sulla cessione del credito

L'Agenzia delle Entrate chiarisce il funzionamento del meccanismo di cessione del credito maturato per gli interventi di Superbonus 110%

di Redazione tecnica - 22/12/2022
© Riproduzione riservata
Superbonus: dal Fisco importante risposta sulla cessione del credito

Arriva direttamente dall'Agenzia delle Entrate un importante chiarimento sul funzionamento del meccanismo di cessione dei crediti maturati per gli interventi di cui all'art. 119 del Decreto Legge n. 34/2020 (Decreto Rilancio), ovvero le detrazioni fiscali del 110% (superbonus).

Meccanismo di cessione del credito: la domanda al Fisco

Un importante chiarimento soprattutto in questi tempi in cui la cessione del credito è diventata un business per pochi soggetti che richiedono percentuali sempre più alte, eliminando ogni vantaggio per chi ha realizzato davvero gli interventi.

Proprio per questo, risulta di fondamentale importanza il chiarimento fornito da FiscoOggi, la rivista telematica dell'Agenzia delle Entrate che ha risposto alla domanda:

È possibile cedere la detrazione derivante dal Superbonus 110% a un lavoratore dipendente che presenta il modello 730?

La risposta dell'Agenzia delle Entrate

L'Agenzia delle Entrate ha risposto positivamente rilevando che "Nel rispetto di tutte le disposizioni previste in materia dalla normativa e dalla prassi, la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante, prevista dal primo comma (lettera b) dell’articolo 121 del decreto legge n. 34/2020, può avvenire nei confronti di qualunque soggetto (anche persone fisiche)".

Il Fisco ha anche ricordato che la persona alla quale si intende cedere il credito potrà utilizzare lo stesso esclusivamente in compensazione, tramite modello F24 e ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo n. 241/1997, per il pagamento di imposte e contributi.