Valorizzazione siti culturali: su Invitalia 4 nuovi bandi per accordi quadro

Gli interventi fanno parte del Piano Sviluppo e Coesione - PSC 2014-2020 e del “Piano di investimenti strategici sui siti del patrimonio culturale, edifici e aree naturali” previsto dal PNC

di Redazione tecnica - 05/01/2023
© Riproduzione riservata
Valorizzazione siti culturali: su Invitalia 4 nuovi bandi per accordi quadro

La valorizzazione del patrimonio culturale e la riqualificazione di grandi attrattori e luoghi della cultura dislocati su tutto il territorio nazionale: sono questi gli obiettivi delle quattro gare pubblicate da Invitalia per conto del Ministero della Cultura, per un importo complessivo di quasi 209 milioni di euro ripartiti su diversi Accordi Quadro multilaterali.

Accordi quadro per riqualificazione siti culturali: le gare pubblicate da Invitalia

34 i siti interessati, tra i quali la Reggia di Caserta, il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Palazzo Barberini, l’Appia Regina Viarum e la Biblioteca Europea di Informazione e Cultura di Milano: tutti interventi ritenuti strategici e inseriti nel Piano Sviluppo e Coesione - PSC 2014-2020 e nel “Piano di investimenti strategici sui siti del patrimonio culturale, edifici e aree naturali” previsto dal Piano Nazionale per gli investimenti Complementari al PNRR.

Tutte le fasi delle procedure di gara saranno gestite da Invitalia in qualità di centrale di committenza, per la realizzazione di Accordi Quadro per l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura e dei lavori.

Questi i dettagli delle singole procedure:

  • la procedura n. 1 riguarda le categorie di opere OG2 e OG11, per un valore complessivo di circa 22 milioni di euro. La scadenza per la presentazione offerte è fissata alle ore 10:00 del 26 gennaio 2023;
  • la procedura n. 2, per le categorie di opere OG2, OG11 e OS2A, vale oltre 70 milioni di euro. Anche in questo caso la scadenza per la presentazione offerte è il 26 gennaio 2023 alle ore 10:00;
  • la procedura n. 3 vale oltre 20 milioni di euro e riguarda le categorie OG3 e OS24. In questo caso la scadenza per la presentazione offerte è fissata alle ore 10:00 del 24 gennaio 2023;
  • la procedura n. 4, che interessa le categorie OG1, OG11 e OS18B, vale oltre 96 milioni di euro. La scadenza per la presentazione offerte è prevista per le ore 10:00 del 25 gennaio 2023.

Come spiega Invitalia stessa, il ricorso all’Accordo Quadro permette di accelerare l’attuazione degli interventi e favorisce la più ampia partecipazione individuando molteplici operatori qualificati per le necessarie fasi di realizzazione degli interventi che comprendono servizi tecnici e di progettazione, servizi di verifica, lavori (anche in appalto integrato) e di collaudo.

Tutti i dettagli sulle procedure sono disponibili sul portale Ingate di Invitalia.