ISOTEC

Il sistema termoisolante sottotegola

Isotec è un sistema d'isolamento termico per coperture a falde, studiato per interventi di bonifica e di recupero di tetti di vecchi edifici e per la realizzazione di nuove coperture.

Questo semplice sistema prevede la posa di pannelli strutturali componibili, leggeri con bordi longitudinali e di testata, conformati a battenti e incastri contrapposti.

Leggerezza, facile manovrabilità e lavorabilità in quota, velocizzano l'installazione corretta dei pannelli che, in sequenza di posa (dalla gronda al colmo del faldale) realizzano rapidamente un impalcato:
  • Portante
  • Termoisolante
  • Microventilato
  • Impermeabile alle infiltrazioni accidentali del manto di copertura
Isotec richiede il rispetto di semplici regole d'installazione e il rigoroso utilizzo degli accessori di completamento alla posa in opera, previsti nel corredo del sistema. Posato correttamente, il tetto non è più un problema ma diventa un'autentica risorsa di comfort abitativo e di risparmio energetico per tutto l'edificio.



PERCHÉ SISTEMA
Prima la stratificazione a secco di un pacchetto isolante avveniva per ogni materiale che ne costituiva la stratigrafia, con un proprio intervento di posa. Questo modo di operare, imponeva un numero d'interventi distinti pari al numero di strati del pacchetto, che a sua volta aumentava sia il rischio di problematiche sulla copertura, sia il tempo di posa.

Oggi, la posa in opera dei pannelli strutturali prefiniti Isotec realizza, nel suo procedere, un impalcato portante, che integra una serie di funzioni quali:
  • Barriera al vapore
  • Isolamento termico
  • Seconda impermeabilizzazione
  • Microventilazione
  • Orditura metallica di supporto al manto di copertura

Ovvero un solo materiale composito e una sola operazione di posa diventano sistema di copertura.

Gamma spessori

ISOTEC



IDENTIFICAZIONE, RINTRACCIABILITÀ E CONFEZIONAMENTO
I pannelli Isotec sono marcati con il lotto di produzione e imballati e confezionati da Brianza Plastica S.p.A. con film di polietilene termoretraibile impermeabile resistente ai raggi UV. I pacchi sono dotati di etichetta identificativa con numero progressivo, che garantisce la rintracciabilità del prodotto. Su ogni etichetta viene apposta la marcatura CE.

TRASPORTO
I pacchi sono corredati di appoggio costituito da travetti in polistirolo espanso posti a interasse adeguato tale da distribuire il peso in modo omogeneo e rendere possibile la presa del pacco per la movimentazione.

IMMAGAZZINAMENTO
Non rimuovere il film termoretraibile fino alla posa in opera. Qualora si renda necessario, è consentita la sovrapposizione di massimo 2 pacchi così da ridurre al minimo l'ingombro di stoccaggio.

SOLLEVAMENTO E MOVIMENTAZIONE
I pacchi devono tassativamente essere imbragati in almeno due punti, distanti tra loro non meno della metà della lunghezza dei pacchi stessi. Appositi distanziatori devono essere impiegati per impedire il contatto diretto delle cinghie con il pacco. Il sollevamento deve essere fatto esclusivamente mediante un bilanciere. Il deposito dei pacchi sulla copertura deve essere effettuato su piani idonei a supportarli, sia per resistenza che per condizioni di appoggio e sicurezza. La leggerezza del pannello Isotec consente una facile e veloce movimentazione che può essere eseguita manualmente dal singolo addetto.

SMALTIMENTO
Lo smaltimento della schiuma di poliuretano (codice CER 170604 - materiale isolante privo di sostanze pericolose) è assimilabile per il trattamento dei rifiuti solidi urbani in qualsiasi discarica autorizzata.

Caratteristiche

Il pannello Isotec è composto da un corpo centrale in schiuma poliuretanica espansa rigida con densità 38 kg/m³ che, negli spessori di 60-80-100-120mm, permette di migliorare la resistenza termica del sistema, adeguandola alle differenti richieste di miglior comfort abitativo e di maggiore risparmio energetico.

Il pannello di poliuretano è rivestito da una lamina di alluminio goffrato, reso portante da un correntino in acciaio rivestito a caldo in lega alluminio e silicio (aluzinc), nervato e traforato che, oltre a garantire la resistenza statica del pannello, funziona come correntino di supporto per la posa del manto di copertura, favorendo la microventilazione del sottomanto di copertura ed il convogliamento in gronda delle infiltrazioni meteoriche accidentali provenienti dal tetto.

Impieghi
Struttura della falda
Il sistema Isotec è estremamente semplice da posare, richiede normali utensili da cantiere e non richiede manodopera specializzata. Perfetto per falda con struttura discontinua in ferro o legno, con interasse secondo la tabella dei carichi ammissibili sotto riportata, falda con struttura continua di qualsiasi tipo.



Pendenza della falda
Il sistema Isotec, per garantire le prestazioni di seconda impermeabilizzazione, deve essere applicato su coperture a falda, prestando attenzione alla pendenza delle stesse come sotto consigliato (in ogni caso attenersi alle indicazioni tecniche fornite dai produttori delle differenti tegole).



Caratteristiche tecniche



Tabelle
Mostrano lo spessore minimo del Sistema Isotec (in abbinamento a tipologie di tetto a falda più comuni) necessario per ottenere la trasmittanza prevista dal DLgs. 311/06.



È buona norma verificare preventivamente il comportamento termo-igrometrico dell'intero pacchetto di copertura con software specifici.

Vantaggi

Isolamento termico

POLIURETANO
Isotec ha un’anima interna in poliuretano espanso rigido a cellule chiuse con densità 38 kg/m3; tale materiale è, attualmente, tra i migliori isolanti termici esistenti. Questa peculiarità consente al sistema Isotec di contribuire in maniera determinante alla creazione di un comfort abitativo negli ambienti sottostanti, limitando drasticamente gli scambi termici con l’esterno. Si elimina, così, la dispersione di calore nel periodo invernale, mentre nel periodo estivo contiene l’innalzamento di temperatura degli ambienti sotto copertura, ottimizzando e risparmiando l’uso di energia per il riscaldamento e per il raffrescamento. L’utilizzo del poliuretano espanso rivestito in alluminio garantisce la miglior prestazione termica possibile, associata a un’estrema leggerezza e durata nel tempo. Il poliuretano espanso oggi è largamente impiegato in ogni applicazione che richieda prestazioni termiche elevate (per esempio tutta la catena del freddo per uso alimentare) e la sua caratteristica di costanza termica (-50, +100°C) lo rende ideale per l’utilizzo sottotegola, strato della copertura in cui si raggiungono facilmente temperature molto elevate (anche 80-90°C in estate).

Lo IARC (International Agency for Research on Cancer) ha inserito le schiume di poliuretano nel gruppo relativo ad agenti non classificabili per la cancerogenicità dell’uomo e, sulla base di questa valutazione, in Italia, il Ministero della Salute ha pubblicato un elenco delle sostanze di uso industriale cancerogene, nel quale il poliuretano NON compare (elenchi stilati dalla Commissione Consultiva Tossicologica Nazionale).

I pannelli Isotec possono essere riciclati, in rispetto delle normative correnti, meccanicamente, chimicamente o utilizzati come materiale di riporto. Possono anche essere smaltiti in discarica in quanto classificati con il codice generico delle materie plastiche e assimilati per il trattamento ai rifiuti solidi urbani.



RESISTENZA TERMICA
La resistenza termica (Rt), a differenza della conducibilità, tiene conto degli spessori reali dei pannelli e fornisce un valore chiaro della resistenza opposta dall'isolante allo scambio termico. Il suo valore si ottiene dividendo lo spessore dell'isolante in metri per la sua conducibilità (Rt = s/λ) m²k/W.

Isotec, grazie alla sua gamma crescente di spessori e alla bassa conduttività del poliuretano, offre resistenze termiche da 2,5 a 5,0 m²k/W: i valori più alti disponibili sul mercato e il più basso costo per unità di resistenza termica.

SECONDA IMPERMEABILIZZAZIONE
Se posato seguendo quanto prescritto nelle nostre "Istruzioni di posa" e preferibilmente su struttura con pendenza > 30% (o secondo limite minimo di pendenza garantito dal manto di copertura), risulta essere un'ottima seconda impermeabilizzazione contro le infiltrazioni accidentali dovute a rotture del manto di copertura. Inoltre aiuta a garantire l'impermeabilità temporanea del sottostante fabbricato in attesa della posa del manto di copertura finale, limitatamente a eventi climatici non particolarmente intensi e di breve durata.

MICROVENTILAZIONE
Il correntino in acciaio zincato, integrato nel pannello, presenta dei fori che consentono lo smaltimento dell'acqua e la microventilazione di aria dalla gronda al colmo. Tale movimento consente, nella stagione estiva, un miglioramento delle prestazioni termiche della copertura e, nella stagione invernale, lo smaltimento della condensa che si forma nella camera d'aria creatasi tra l'estradosso dell'isolante rivestito e l'intradosso del manto di copertura, contribuendo in maniera determinante alla durata nel tempo del manto stesso (soprattutto se trattasi di tegole tradizionali in laterizio).

RAPIDITÀ ED ECONOMIA DI POSA
Isotec realizza un impalcato portante facilmente pedonabile. Questo fattore, unitamente alla conformazione del materiale, predisposto a battenti contrapposti, consente una sicura e più rapida ed economica posa in opera. Camminare appoggiando i piedi sul correntino metallico.

GARANZIA
L'esperienza acquisita in oltre 20 anni di presenza sul mercato dei nostri sistemi termoisolanti, unitamente alla validità dei materiali impiegati per la realizzazione, ci ha consentito di ottenere una costanza nella qualità del prodotto tale da renderci sicuri della sua durata nel tempo. Isotec è garantito 10 anni.

RISPARMIO ENERGETICO
Le caratteristiche del pannello componibile (termoisolamento più microventilazione sottotegola) garantiscono alla copertura un efficace isolamento termico che consente di ottenere un considerevole risparmio sulle spese di riscaldamento, fino a circa il 50%!

Certificazioni
  • Certificato CE di tipo n. CPD/0497/001/004 rilasciato da Organismo riconosciuto C.S.I. in data 05/03/09 per Isotec - lsotec XL - lsotec Parete.
  • Omologazione Classe di Reazione al Fuoco 0-2 n.MI380B44D0-200006 IN DATA 22/03/03. Validità rinnovata fino al 22/04/13.
  • Rapporto di prova della misura della conduttività termica iniziale n.0014-A/CER/CPD/04 rilasciato da Organismo riconosciuto C.S.I. in data 02/08/04.
  • Rapporto di prova potere fonoisolante lsotec 60 mm n. 0117A/DC7ACU705 del 05/12/05.
  • Rapporto di prova potere fonoisolante lsotec 210 mm n. 0117B/DC7ACU705 del 05/12/05.
  • Estratto del Rapporto di prova potere fonoisolante lsotec 80 mm e X42 su tetto in legno n. 006-08-acuAS del 29/08/08.
  • Estratto del Certificato di Determinazione del Carico Discendente Ammissibile (permanente + accidentale) n. 3675/RP/03 rilasciato da Organismo riconosciuto ITC (Istituto per le tecnologie della costruzione) in data 05/11/03

Alcune applicazioni

Posa di Isotec su struttura discontinua in ferro.


Posa di Isotec su struttura discontinua in legno/ferro.


Posa di Isotec su struttura discontinua in legno.


Posa di Isotec su struttura discontinua a volta.


Posa di Isotec su struttura continua in legno / su struttura discontinua su muretti.


Posa di Isotec su struttura continua in laterocemento.


Posa di Isotec su struttura continua a più falde.
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa