Sistema MUR

Sistema MUR

Controllo erosione e rinverdimento di terre armate

Sistema per la realizzazione di terrazzamenti con facciata rinverdita, costituito da una rete elettrosaldata piegata a 65°, rinforzata con tiranti per mantenere la geometria, con funzione di guida e supporto, una geogriglia mono-orientata in HDPE e un feltro vegetativo preseminato per il controllo dell'erosione in facciata.

Il sistema MUR si compone dei seguenti componenti:

  • Cassero metallico
  • Tiranti metallici per casseri
  • Geogriglia Tenax FLEXA
  • Feltro vegetativo preseminato (FVP)

Applicazioni

  • Realizzazione di terrazzamenti per allargamento giardini
  • Riprofilatura pendii inclinati

Caratteristiche

  • Facciata rinverdita per un naturale inserimento nell’ambiente
  • Possibilità di creare curve per seguire la conformazione del terreno

Vantaggi

  • Posa semplice e veloce che non richiede manodopera specializzata
  • Nessuna opera in cemento armato

Installazione

1 - Preparazione del fondo e posa dei casseri

Dopo aver livellato e compattato il sottofondo, disporre il primo strato di casseri in metallo allineandoli e collegandoli tramite filo di ferro o fascette in plastica.

Sistema MUR

2 - Posa della geogriglia

Tagliare le geogriglie della lunghezza necessaria (verificare la lunghezza di ancoraggio) e stenderle perpendicolarmente alla superficie del pendio fianco a fianco.
Lasciare una porzione di geogriglia in eccesso (circa 1.5 m) ripiegata sul fronte esterno del cassero.

Sistema MUR

3 - Posa del feltro vegetativo e dei tiranti

Sistemare e assicurare il feltro vegetativo preseminato Tenax FVP tra la geogriglia e il cassero al fine di prevenire la fuoriuscita di materiale di riempimento dal fronte.
Posizionare i tiranti di ancoraggio per fissare la geometria dei casseri secondo l'inclinazione prevista.

In alternativa è possibile applicare in facciata una stuoia in paglia e cocco tipo Tenax ECOMAT o una rete in juta tipo Tenax GEOJUTA.

Sistema MUR

4 - Posizionare il terreno di riempimento

Distribuire il materiale di riempimento partendo dalla zona frontale e procedendo con la distribuzione su tutta la lunghezza della geogriglia, realizzando strati da 30 cm.
Procedere compattando il primo strato di terreno.

Sistema MUR

5 - Compattazione del materiale di riempimento

Posizionare il terreno di riempimento fino a livello del cassero e procedere compattando usando idonei rulli compattatori e mantenendo una distanza minima di 1.5 m dal fronte del pendio.
In prossimità della facciata, procedere con la compattazione utilizzando un compattatore più leggero (piastra vibrante con massa complessiva inferiore a 1000 kg).

Sistema MUR

6 - Completamento e strati successivi

Risvoltare la parte in esubero, della geogriglia lasciata precedentemente al di là del cassero, ancorando l'estremità libera con dei chiodi a U.

Ripetere le operazioni descritte fino al raggiungimento della quota di progetto.

Sistema MUR

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa