Studio Agronomico TIRRENO

Studio Agronomico TIRRENO

  • 0 mi piace
Lo Studio Agronomico Tirreno nasce con lo scopo di costituire un punto di riferimento per utenti pubblici o privati che, operando in tali settori, avvertano la necessità di un supporto tecnico professionale di qualità per il raggiungimento dei loro obiettivi. L'attività è pertanto fortemente diversificata e modulabile e va dall'assistenza tecnica ad imprenditori agricoli o a pubbliche amministrazioni alla progettazione e direzione di lavori di valorizzazione e recupero ambientale, dall'estimo e la consulenza tecnica giudiziale alla pianificazione territoriale, dalla progettazione di parchi e giardini agli studi di impatto ambientale. Lo studio è composto da un gruppo di Professionisti che opera in campo ambientale e paesaggistico occupandosi di progettazione di parchi pubblici, giardini privati e piscine, giardini pensili, piani del verde, ripristino ambientale, ingegneria naturalistica, fitodepurazione, forestazione, censimenti del verde, sistemi informativi territoriali, valutazione di impatto ambientale, sviluppo di aziende agricole ed agrituristiche. I Professionisti che collaborano con lo studio sono affiliati alle associazioni più prestigiose del settore nel territorio italiano, tra cui AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio), AIPIN (Associazione Italiana per la Ingegneria Naturalistica), AIVEP (Associazione Italiana Verde Pensile), SIA (Società Italiana d’Arboricoltura). Nell’arco della sua attività lo studio si è occupato di progettazione e direzione lavori di numerosi spazi verdi pertinenti ad abitazioni private, attività commerciali ed industriali, alberghi, stabilimenti balneari, case di riposo, aree pubbliche, oltre che diversi interventi di ingegneria naturalistica per conto di Amministrazioni pubbliche e committenti privati. In ambito ambientale sono stati effettuati numerosi studi relativi alla mitigazione degli impatti, alla mobilità alternativa ed alla sentieristica, alla creazioni di reti ecologiche, al ripristino di siti degradati o soggetti a dissesto idrogeologico, al finissaggio e recupero delle acque reflue tramite fitodepurazione, alla valutazione degli impatti ambientali e paesaggistici, al controllo dell’erosione fluviale con tecniche di  ingegneria naturalistica, alla forestazione, ai censimenti del verde ed alla schedatura del patrimonio arboreo e del suo inserimento in sistemi informativi territoriali (GIS).
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa