Studio Tecnico Roma

Studio Tecnico Roma

  • 0 mi piace
Lo Studio Tecnico Roma nasce nel 1919 quando l’ing. Fabiano Roma, reduce dalla Prima Guerra Mondiale, progettò le sue prime opere pubbliche che vennero realizzate nel Comune di Salerno.
Molte di quelle opere furono distrutte nel corso della seconda guerra mondiale a causa dei bombardamenti degli Alleati.
Alcune, però, superarono indenni la guerra. Tra queste palazzo Natella, che fu il primo fabbricato a struttura portante in conglomerato cementizio armato realizzato in Salerno.
La sua edificazione risale alla metà degli anni venti del secolo scorso: i calcoli strutturali furono eseguiti dall’ing. Fabiano Roma.

Successivamente il figlio Guido, anch’egli ingegnere, a partire dagli inizi degli anni sessanta, rivolse la sua attenzione professionale alla progettazione delle strutture in ferro.
Di seguito s’interessò di impianti sportivi, risanamento conservativo dei fabbricati per civili abitazioni, edilizia industriale e lavori pubblici in generale.

I figli Fabiano e Simona, il primo ingegnere e la seconda architetto, a fine anni novanta raccolsero il testimone dal padre Guido, nel solco della continuità familiare.
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa