Friuli Venezia Giulia: in vigore la nuova modulistica unificata regionale in materia edilizia

12/09/2017

781 volte

Continua il processo di recepimento da parte delle Regioni all'Accordo 4 maggio 2017 ed in particolare alla parte che ha previsto l'adeguamento della modulistica unificata e standardizzata.

Dopo l'adeguamento di molte Regioni (vai allo Speciale Edilizia Privata - Accordo 4 maggio 2017) è arrivato il turno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia che con Decreto n. 6009/TERINF dd. 07/09/2017 ha recepito le modifiche introdotte dalla Legge regionale 21 luglio 2017, n. 29 recante "Misure per lo sviluppo del sistema territoriale regionale nonché interventi di semplificazione dell'ordinamento regionale nelle materie dell'edilizia e infrastrutture, portualità regionale e trasporti, urbanistica e lavori pubblici, paesaggio e biodiversità" (BUR 26 luglio 2017, n. 30 - S.O. n. 23).

Nel dettaglio, dal 7 settembre 2017 è in vigore la nuova modulistica unificata regionale in materia edilizia. Di seguito la modulistica in formato editabile e in formato .pdf.

Richiesta di permesso di costruire

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA)

Segnalazione certificata di inizio attività “SCIA” alternativa al permesso di costruire

Relazione tecnica di asseverazione relativa a permessi di costruire e a SCIA, anche in alternativa al permesso di costruire

Comunicazione di inizio lavori per interventi soggetti a permesso di costruire e ad attività edilizia libera “temporanea”

Comunicazione di inizio lavori per interventi di edilizia libera asseverata

Comunicazione di fine lavori

Segnalazione certificata di agibilità

Asseverazione del direttore dei lavori o del professionista abilitato relativa alla segnalazione certificata di agibilità

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa