Gare pubbliche di ingegneria e architettura: primi 9 mesi 2019 progettazione a +14,2% in valore e -11,0% in numero

04/10/2019

995 volte

In riflusso a settembre il mercato delle gare di sola progettazione: rispetto al precedente mese di agosto si registrano cali nel numero, -14,0%, e nel valore, -7,2%; anche il confronto con il mese di settembre 2018 è completamente in campo negativo, con -9,8% in numero e -1,0% in valore.

Nonostante il risultato negativo di settembre, il mercato dei bandi di sola progettazione chiude i primi nove mesi 2019 con il valore ancora in crescita sul 2018: nei nove mesi sono state bandite 2.097 gare per un valore di 452,3 milioni di euro, registrando rispetto al 2018 un calo nel numero dell’11,0%, ma un incremento nel numero del 14,2%. La crescita del valore nel 2019 è dovuta ai bandi sopra soglia che nei nove mesi si mantengono a +21,1% in numero e +30,4% in valore, mentre i bandi sotto soglia crollano, -18,3% in numero e -22,1% in valore.

OICE

Anche il mercato di tutti i servizi di ingegneria e architettura nel mese di settembre mostra andamenti in discesa, infatti le gare pubblicate nel mese sono state 439 con un valore di 98,6 milioni di euro, rispetto ad agosto -15,3% nel numero e -27,2% nel valore, e rispetto al mese di settembre 2018 il numero cala del 23,7% e il valore del 26,7%.

Nei primi nove mesi del 2019 i bandi pubblicati sono stati 4.161 per un valore di 998,3 milioni di euro, -3,3% in numero ma +18,3% in valore rispetto ai primi nove mesi del 2018. Anche per il mercato di tutti i servizi di ingegneria e architettura la crescita è sostenuta dai bandi sopra soglia.

OICE

I bandi per appalti integrati rilevati nel mese di settembre sono stati 8, con valore complessivo dei lavori di 287,5 milioni di euro e con un importo dei servizi stimato in 2,7 milioni di euro. Degli 8 bandi 6 hanno riguardato i settori ordinari, per 0,15 milioni di euro di servizi, e 6 i settori speciali, per 2,55 milioni di euro.

OICE

Sempre troppo alti i ribassi medi con cui le gare vengono aggiudicate (si tratta di dati relativi a tutti i servizi di ingegneria e architettura e non soltanto alle progettazioni): a fine settembre il ribasso medio sul prezzo a base d'asta per le gare indette nel 2016 è al 42,8%; per le gare pubblicate nel 2017 il ribasso è il 40,4%, per quelle pubblicate nel 2018 il ribasso medio è al 40,7%. I primi dati consolidati sulle gare pubblicate nel 2019 danno un ribasso medio del 38,6%.

A cura di Osservatorio OICE/Informatel

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa