Gare di ingegneria e architettura: a novembre 2019 il valore più basso del mercato

06/12/2019

981 volte
Gare di ingegneria e architettura: a novembre 2019 il valore più basso del mercato

Prosegue il calo del mercato pubblico della progettazione che a novembre ha toccato il valore più basso dell’anno: sono state bandite 232 gare, con un valore di 28,6 milioni di euro, con un numero di bandi in forte calo rispetto ad ottobre, -15,3%, e con un valore sostanzialmente stabile, -1,4%. Il confronto con novembre 2018 vede il numero crescere del 14,9%, ma il valore crollare del 33,5%.

Per i bandi di sola progettazione gli undici mesi del 2019 si chiudono con il valore (510,0 milioni di euro) in calo del 3,9% sul 2018, e con il numero (2.603 gare) in calo dell’8,5%. Da rilevare la tenuta dei bandi sopra soglia che si mantengono a +19,3% in numero e a +2,6% in valore, mentre i bandi sotto soglia crollano, -15,0% in numero e -18,7% in valore

Osservatorio OICE/Informatel

Mentre la progettazione pura langue, il mercato di tutti i servizi di ingegneria e architettura negli undici mesi del 2019 rallenta ma mostra ancora andamenti in crescita del valore, infatti le gare pubblicate sono state 5.250 con un valore di 1.326,8 milioni di euro. Rispetto ai primi undici mesi del 2018 -1,3% nel numero ma +23,5% nel valore.

Nel mese di novembre i bandi pubblicati sono stati 522 per un valore di 72,9 milioni di euro, +27,9% in numero ma -11,9% in valore su novembre 2018. Rispetto al precedente mese di ottobre mese in cui si è raggiunto il valore più alto degli ultimi anni, il numero scende del 7,9% e il valore del 71,5%.

Osservatorio OICE/Informatel

I bandi per appalti integrati rilevati nel mese di novembre sono stati 44, con valore complessivo dei lavori di 505,1 milioni di euro e con un importo dei servizi stimato in 5,1 milioni di euro. Dei 44 bandi 31 hanno riguardato i settori ordinari, per 1,36 milioni di euro di servizi, e 13 i settori speciali, per 3,7 milioni di euro di servizi.

Osservatorio OICE/Informatel

Sempre troppo alti i ribassi medi con cui le gare vengono aggiudicate (si tratta di dati relativi a tutti i servizi di ingegneria e architettura e non soltanto alle progettazioni): a fine novembre il ribasso medio sul prezzo a base d'asta per le gare indette nel 2016 è al 42,8%; per le gare pubblicate nel 2017 il ribasso è il 40,4%, per quelle pubblicate nel 2018 il ribasso medio è al 40,8%. I dati sulle gare pubblicate nel 2019 dà un ribasso medio del 38,5%.

A cura di Osservatorio OICE/Informatel

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa