Banda ultralarga: la Campania prima regione a completare il programma

Si è concluso in Campania il programma relativo alla realizzazione della rete di nuova generazione in fibra ottica per fornire la banda ultralarga e favorire...

26/10/2015
© Riproduzione riservata
Banda ultralarga: la Campania prima regione a completare il programma
Si è concluso in Campania il programma relativo alla realizzazione della rete di nuova generazione in fibra ottica per fornire la banda ultralarga e favorire il raggiungimento degli obiettivi dell'Agenda Digitale Europea.

I risultati di questo importante intervento infrastrutturale, che pone la Campania all'avanguardia tra le regioni italiane, è stato illustrato oggi all'EXPO di Milano da Emilio Di Marzio, portavoce del Presidente della Regione Campania e da Simone Battiferri, Direttore Business di Telecom Italia.

La Campania è la prima regione italiana a completare il programma e la nuova infrastruttura di rete in fibra ottica consentirà di dare impulso a settori strategici quali l'identità digitale, la sanità in rete, l'education, l'infomobilità, e di adottare modelli di città intelligenti a beneficio della qualità della vita dei cittadini e della produttività delle imprese e della pubblica amministrazione.

L'investimento complessivo è stato di oltre 175 milioni di euro così ripartito: 118 milioni di finanziamento pubblico tramite l'utilizzo dei fondi europei FESR e 57 milioni stanziati da Telecom Italia, che si è aggiudicata il Bando emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso Infratel Italia, la società del Gruppo Invitalia incaricata di attuare il Piano nazionale Banda Larga e il Progetto strategico Banda Ultra Larga approvato dalla Commissione Europea.

La realizzazione di questo progetto, insieme al piano di sviluppo della rete NGAN (Next Generation Access Network) che Telecom Italia sta implementando in autonomia e con propri investimenti , consente oggi di raggiungere complessivamente il 71% del territorio regionale, facendo così della regione Campania una delle più avanzate realtà italiane con soluzioni tecnologiche di nuova generazione.

A cura di Ufficio Stampa Regione Campania