Bolzano: Nuove direttive per gli impianti termici

La Giunta della Provincia di Bolzano ha aggiornato il regolamento su installazione e conduzione di impianti termici. Libretto anche per gestori di caldaie da...

16/02/2017
© Riproduzione riservata
Bolzano: Nuove direttive per gli impianti termici

La Giunta della Provincia di Bolzano ha aggiornato il regolamento su installazione e conduzione di impianti termici. Libretto anche per gestori di caldaie da 10 kW di potenza.

Le nuove normative statali che recepiscono la direttiva UE sull'efficienza energetica degli edifici e sulla sicurezza disciplinano il tipo di impianto termico, i controlli, i valori ammissibili, le responsabilità e introducono un nuovo libretto d’impianto. La Giunta provinciale ha pertanto aggiornato le proprie prescrizioni, che finora riguardavano le caldaie con potenza nominale superiore a 35 kW, e su proposta dell’assessore alla protezione civile Arnold Schuler ha modificato il regolamento provinciale sull'installazione e conduzione degli impianti termici secondo la direttiva UE. Gli obiettivi della Giunta: maggiore sicurezza, efficienza energetica, riduzione delle emissioni e dei costi per il cittadino. 

L'aggiornamento, frutto della collaborazione tra Ufficio prevenzione Incendi, Ufficio aria e rumore, Ufficio risparmio energetico e Agenzia CasaClima, ha visto anche l'elaborazione di un nuovo libretto di impianto che ricalca quello nazionale e che ora deve essere tenuto da tutti i proprietari di caldaie a partire da 10 kW di potenza. Il nuovo libretto fornisce ai proprietari, ai gestori e alle imprese di manutenzione chiarezza sul quadro normativo e sugli obblighi di manutenzione e definisce le responsabilità in materia di sicurezza degli impianti e di efficienza energetica. 

Il libretto di impianto verrà compilato dai manutentori della caldaia in occasione della prima manutenzione e conterrà, oltre a dati che identificano l’impianto, anche le operazioni di manutenzione ordinaria o straordinaria effettuate sull’impianto. Per potenze superiori a 35 kW questo libretto sostituirà semplicemente il libretto di manutenzione già esistente. È stata anche stabilità la periodicità della manutenzione degli impianti termici che, sotto i 35 kW deve avvenire secondo i tempi dettati dal fabbricante della caldaia, mentre sopra i 35 kW almeno una volta all’anno, come finora. La pulizia dei camini resta invece regolamentata dall’ordinamento sulla pulizia dei camini e rimane invariata.

Info: Ufficio provinciale prevenzione incendi, viale Druso 116 a Bolzano, tel. 0471 416020/21, mail: prevenzione.incendi@provincia.bz.it

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Tag: