Conto Termico: aperta fino al 28 febbraio 2015 la consultazione su semplificazione e potenziamento

Il Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, al fine di favorire il massimo acc...

12/02/2015
© Riproduzione riservata
Il Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, al fine di favorire il massimo accesso agli incentivi per imprese, famiglie e pubblica amministrazione, ha messo in consultazione fino al 28 febbraio 2015 un documento sulle misure da adottare per favorire il massimo accesso agli incentivi del "Conto Termico".

Appare utile ricordare che il Conto Termico, introdotto dal decreto del Ministro dello sviluppo economico 28 dicembre 2012 e recentemente aggiornato con il decreto legislativo n.102 del 2014, è il meccanismo di incentivazione degli interventi di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di incremento dell'efficienza energetica di piccole dimensioni, realizzati in data successiva al 31 dicembre 2011. Il Conto termico incentiva la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e i piccoli interventi di efficienza energetica con uno stanziamento di 900 milioni di euro annui: 700 per privati e imprese e 200 per le amministrazioni pubbliche.

I soggetti interessati alla consultazione possono scaricare il documento messo a punto dal MiSE che illustra nuove misure per la semplificazione e il potenziamento del Conto Termico e inviare fino al 28 febbraio 2015 commenti e contributi all'indirizzo contotermico@mise.gov.it

A cura di Gabriele Bivona
Tag:

Documenti Allegati