Detrazioni 55%: Approvate le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati

Dal 4 gennaio 2010 le comunicazioni per i lavori concernenti gli interventi di riqualificazione energetica che proseguono oltre il periodo d’imposta dovranno...

30/12/2009
© Riproduzione riservata
Dal 4 gennaio 2010 le comunicazioni per i lavori concernenti gli interventi di riqualificazione energetica che proseguono oltre il periodo d’imposta dovranno essere presentate telematicamente attraverso un software presto disponibile e per il quale sono state approvate le specifiche tecniche attraverso il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 21 dicembre 2009, prot. 190196.

Il provvedimento dell'Agenzia riguarda la comunicazione per lavori concernenti gli interventi di riqualificazione energetica che proseguono oltre il periodo d’imposta, da presentare ai sensi dell’articolo 29, comma 6, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito con modificazioni dalla legge di conversione 28 gennaio 2009, n. 2. L'art. 29, comma 6 del dl n. 185/2008 prevede, infatti, l’invio di un’apposita comunicazione da parte dei contribuenti che intendono fruire della detrazione d’imposta del 55%, relativa alle spese sostenute per gli interventi finalizzati al risparmio energetico, previsti dall’articolo 1, commi da 344 a 347, della legge 27 dicembre 2006, n. 296.

Con il provvedimento dell’Agenzia del 6 maggio 2009 era stato approvato il modello di comunicazione per lavori concernenti gli interventi di riqualificazione energetica che proseguono oltre il periodo d’imposta, rimandando ad un successivo atto la definizione delle specifiche tecniche per la trasmissione in via telematica dei dati contenuti nella predetta comunicazione.

Per tale motivazione, l'allegato A al provvedimento n. 190196/2009 definisce appunto le specifiche tecniche per l’invio telematico che devono essere adottate sia dai soggetti che intendono presentare direttamente la propria comunicazione sia da parte degli intermediari abilitati di cui all’articolo 3, commi 2-bis e 3, del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322 e successive modificazioni.

Ricordiamo, infine, che per poter accedere alla detrazione è necessario trasmettere all’ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori, i dati relativi agli interventi effettuati attraverso il sito internet http://efficienzaenergetica.acs.enea.it.

Accedi al Focus Detrazioni 55% e leggi tutte le news sull'argomento.

Documenti Allegati