Ecobonus e Superbonus 110%: dall’Enea arriva Virgilio, l’assistente virtuale

Arriva da Enea il chatbot Virgilio che risponde alle domande più frequenti relative alle detrazioni fiscali per il risparmio energetico (ecobonus e superbonus)

di Redazione tecnica - 01/03/2021
© Riproduzione riservata
Ecobonus e Superbonus 110%: dall’Enea arriva Virgilio, l’assistente virtuale

In mondo digitale non poteva mancare il chatbot dell’Enea relativo alle detrazioni fiscali previste per il risparmio energetico: ordinarie (ecobonus) oppure potenziate al 110% (superbonus 110%).

Virgilio, l’assistente virtuale dell’Enea

Considerate le centinaia se non migliaia di domande arrivate, l’Enea ha giustamente attivato un bot che risponde automaticamente a delle domande standard che riguardano le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico.

L’assistente virtuale, dal nome Virgilio, consente di avere una prima assistenza alle due misure dell’Ecobonus e del Superbonus 110%:

  • detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, ex-legge 296/2006, art.14 Dl 63/ 2013 e s.m.i.;
  • detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica, ai sensi dell’art. 119 dl 34/2020 e sm.i.

La chatbot comincia sulla definizione del soggetto che vuole delle domande e prevede i beneficiari previsti dall’art. 119, comma 9 del Decreto Rilancio. Definito il soggetto, si passa poi a delle domande più di dettaglio.

Facciamo una simulazione come persona fisica (anche professionista, imprenditore fuori dall'esercizio della sua attività. La seconda domanda è:

Ha solo redditi assoggettai a imposta sostitutiva o a tassazione separata (cedolare secca sugli affitti o forfettari)?

Rispondiamo NO.

A che titolo detiene l'immobile? Le possibili risposte sono:

  • nudo proprietario;
  • usufruttuario o titolare di altri diritti reali (uso abitazione);
  • proprietario;
  • locatario o comodatario;
  • familiare o convivente del possessore o detentore dell’immobile.

Rispondiamo che siamo proprietari.

Ha già eseguito interventi relativi al Superbonus su altri due immobili (parti comuni escluse)?

Rispondiamo NO.

Può accedere al Superbonus. Vediamo adesso il tipo di immobile. Che immobile ha?

  • Appartamento in condominio ed edificio non interamente posseduto da un unico proprietario o in comproprietà fra più soggetti;
  • Casa unifamiliare (una sola unità immobiliare residenziale);
  • Unità indipendente (come un loft) collocata in edificio plurifamiliare;
  • Unità non residenziale;
  • Villetta a schiera, indipendente, ma affiancata da altre unità abitative.

Rispondiamo che siamo una villetta a schiera.

La sua unità è classificata come A/1 (abitazione di tipo signorile) o A/8(ville) o A/9 (ville) per le unità immobiliari non aperte al pubblico?

Rispondiamo NO.

Il suo immobile è sottoposto a vincolo (paesaggistico, culturale, ecc.)?

Questa volta rispondiamo SI.

Può accedere al Superbonus con regole speciali: avrà il 110% anche per gli interventi trainati. La realizzazione di un intervento trainante non è obbligatoria.

Passiamo ora agli interventi.

Vediamo adesso gli interventi che può realizzare in Superbonus. Si ricorda che con gli interventi trainanti e trainati bisogna conseguire il miglioramento di due classi energetiche o conseguire la classe energetica più alta. Cominciamo...

Ho bisogno di farle alcune domande. Scelga dove è ubicato il suo edificio:

  • comuni montani;
  • aree non metanizzate;
  • nessuno dei precedenti.

Scegliamo nessuno dei precedenti.

Se il suo edificio non è soggetto a vincoli (paesaggistici, culturali, ecc.) deve realizzare almeno un intervento trainante. E ci fornisce l’elenco degli interventi trainanti:

  • antisismici;
  • isolamento termico;
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale;
  • non devo eseguire interventi trainanti o li ho già eseguiti.

Scegliamo quest’ultima opzione dato che avevamo detto che non potevamo realizzare interventi trainanti perché c’erano vincoli.

A questo punto ci fornisce l’elenco degli interventi trainati realizzabili in assenza dei trainanti:

  • ecobonus;
  • strutture di ricarica dei veicoli elettrici;
  • impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo;
  • eliminazione di barriere architettoniche.

Scegliamo di volere realizzare degli interventi di ecobonus. Virgilio ci risponde:

Gli interventi di Ecobonus che può realizzare come interventi trainati del Superbonus sono qui sotto elencati. Per ogni tipologia di intervento deve soddisfare oltre ai requisti di Superbonus anche i requisiti previsti in Ecobonus per la singola tipologia di intervento.

Trova i requisiti di Ecobonus nei nostri vademecum.

I limiti di spesa massima di Ecobonus vanno divisi per 1.1 per trovare i corrispondenti in Superbonus.

Gli interventi ammessi sono:

  • Sostituzione di serramenti e infissi;
  • Coibentazione strutture con incidenza inferiore o uguale al 25% della superficie disperdente lorda;
  • Schermature solari;
  • Caldaie a biomassa;
  • Caldaie a condensazione, generatori di aria a condensazione;
  • Pompe di calore e sostituzione di scaldacqua tradizionali in scaldacqua in pompa di calore;
  • Sistemi ibridi;
  • Microcogeneratori;
  • Building automation.

Per accedere al chatbot dell’Enea Virgilio, accedere all’indirizzo https://www.efficienzaenergetica.enea.it/detrazioni-fiscali/superbonus.html e cliccare in basso a destra.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it