Green mobility, verso gli Stati Generali di una mobilità elettrica e sicura

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell'aria e salute, controllo del cambiamento climatico e capace di green economy. Infrastrutture ...

28/03/2018
© Riproduzione riservata
Green mobility, verso gli Stati Generali di una mobilità elettrica e sicura

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell'aria e salute, controllo del cambiamento climatico e capace di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, e sempre meno proprietari. Non è un sogno ma il futuro alle porte.

Di questo si parlerà nell'incontro Green mobility, verso gli Stati Generali di una mobilità elettrica e sicura, organizzato da Legambiente per venerdì 13 aprile 2018, presso Spazio Tiziano, in Viale Tiziano, 68 a Roma a partire dalle ore 9.00 fino alle 17.00.

L'appuntamento sarà occasione per incontrare imprese, innovatori, associazioni e istituzioni impegnati nella sfida epocale di un nuovo sistema di trasporto a emissioni zero e sicurezza totale, un processo di transizione già iniziato e in rapida crescita; per incontrare i nuovi gruppi parlamentari appena arrivati in un Parlamento profondamente rinnovato; per ascoltere la relazione introduttiva del prof. Carlo Ratti, del Senseable Lab del MIT di Boston; per ascoltare chi già si muove in elettrico a Roma e in Italia. 

Nel corso dell'evento Legambiente presenterà il libro/rapporto: Green mobility. Come cambiere la città e la vita, a cura di Andrea Poggio. Una prima traccia, con esempi e proposte di una nuova mobilità che non è solo innovazione tecnologica, ma un cambiamento di stili di vita, di mezzi e di servizi, di modi di fare impresa e di governo del “bene comune” rappresentato dallo spazio urbano e dalle infrastrutture abilitanti (strade ed App, fisiche e digitali). Green Mobility è scritto da esperti e rappresentanti delle industrie più innovative, esponenti di associazioni e rappresentanti delle istituzioni, tecnici e urbanisti, economisti e sociologi che propongono piani di lettura diversi ma straordinariamente convergenti.
Da aprile in libreria, disponibile il 13 aprile ad un prezzo eccezionale per i partecipanti iscritti.

La partecipazione è gratuita, ma è necessaria la registrazione