Progetti di efficienza energetica, in Gazzetta le modifiche al Decreto 11 gennaio 2017

Nuovi obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico e nuove linee guida per la preparazione, l'esecuzione e la valutazione dei progetti di efficie...

12/07/2018
© Riproduzione riservata
Progetti di efficienza energetica, in Gazzetta le modifiche al Decreto 11 gennaio 2017

Nuovi obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico e nuove linee guida per la preparazione, l'esecuzione e la valutazione dei progetti di efficienza energetica.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 158 del 10 luglio 2018 il Decreto Ministero dello Sviluppo Economico 10 maggio 2018 recante "Modifica e aggiornamento del decreto 11 gennaio 2017, concernente la determinazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico che devono essere perseguiti dalle imprese di distribuzione dell'energia elettrica e il gas per gli anni dal 2017 al 2020 e per l'approvazione delle nuove Linee Guida per la preparazione, l'esecuzione e la valutazione dei progetti di efficienza energetica".

Con il decreto vengono prese in considerazione:

  • la Strategia Energetica Nazionale 2017 (decreto Ministro dello sviluppo economico 10 novembre 2017);
  • l'obiettivo nazionale di risparmio cumulato di energia finale (art. 7, commi 1 e 1-bis del decreto legislativo n. 102/2014), pari a 25,5 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio di energia finale, da conseguirsi negli anni dal 2014 al 2020;
  • le performance particolarmente elevate dell'Italia in termini di efficienza energetica, con un'intensità energetica pari a circa 100 tep per milione di euro di PIL nel 2015, ben al di sotto della media UE di 120 tep per milione di euro di PIL;
  • gli obiettivi di efficienza energetica generati a seguito di strumenti di promozione che accelerano l'introduzione di prodotti, edifici, veicoli o servizi più efficienti;
  • le azioni che dall'anno 2020 e successivi saranno intraprese per conteggiare i risparmi energetici derivanti da tutti i principali strumenti di promozione degli interventi di efficientamento energetico;
  • la rilevanza del meccanismo dei Certificati Bianchi ai fini del raggiungimento degli obiettivi al 2020.

In allegato il testo del decreto con i relativi allegati (allegato 1 che contiene la TABELLA 1 – Tipologie degli interventi e allegato 2 con la TABELLA 1 – Elenco Progetti Standardizzati).

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Documenti Allegati