Terremoto centro Italia: assegnati quasi 50 milioni di euro per la tutela e valorizzazione del patrimonio culturale

Assegnati quasi 50 milio di euro al settore ricostruzione del patrimonio pubblico - Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale relativo al Terremoto ce...

04/06/2018
© Riproduzione riservata
Terremoto centro Italia: assegnati quasi 50 milioni di euro per la tutela e valorizzazione del patrimonio culturale

Assegnati quasi 50 milio di euro al settore ricostruzione del patrimonio pubblico - Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale relativo al Terremoto centro Italia (sisma Abruzzo 2009).

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 125 del 31 maggio 2018 la Delibera CIPE 22 dicembre 2017, n. 112 recante "Sisma Abruzzo 2009 - Assegnazione di risorse al settore ricostruzione del patrimonio pubblico - «Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale» - piano annuale 2018 - Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MiBACT)".

La delibera CIPE approva il Piano attuativo annuale 2018 del settore ricostruzione del patrimonio pubblico - «Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale», predisposto dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dispone l'assegnazione di 48.923.619,75 euro di cui:

  • 46.361.619,75 di euro a favore di n. 43 interventi di esecuzione di lavori;
  • 2.562.000,00 di euro a favore di n. 27 interventi di progettazione;
  • 489.236,20 di euro (1% del costo complessivo del Piano annuale) quale finanziamento dei servizi di natura tecnica e assistenza qualificata dedicato all'esigenza rappresentata dal MiBACT al fine di assicurare la continuità delle attività di ricostruzione, di accelerare il processo di ricostruzione pubblica e di assicurare l'efficacia dell'azione di realizzazione degli interventi nel settore «Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale».

In allegato il piano annuale 2018 degli interventi di ricostruzione del Patrimonio Culturale della città di L'Aquila e delle aree colpite dal sisma del 6 aprile 2009.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Link Correlati

Speciale Terremoto