Terremoto centro Italia e Anagrafe Antimafia degli Esecutori: iscrizione solo online

Dal 30 gennaio 2017 le domande di iscrizione all'Anagrafe Antimafia degli Esecutori dovranno essere effettuate esclusivamente tramite il portale dedicato mes...

31/01/2017
© Riproduzione riservata
Terremoto centro Italia e Anagrafe Antimafia degli Esecutori: iscrizione solo online

Dal 30 gennaio 2017 le domande di iscrizione all'Anagrafe Antimafia degli Esecutori dovranno essere effettuate esclusivamente tramite il portale dedicato messo a disposizione dalla Struttura di Missione del Ministero dell’Interno.

Non potrà, quindi, essere più utilizzata la Posta Elettronica Certificata, ma si dovrà seguire la seguente procedure:

  • Collegarsi all’indirizzo https://anagrafe.sisma2016.gov.it/
  • Compilare i campi presenti nel form. I campi contrassegnati da * sono obbligatori.
  • Inserire le informazioni relative a tutti i soggetti previsti dall’art.85 del decreto legislativo n. 159/2011 e ai loro familiari conviventi. È possibile inserire o eliminare l’anagrafica di un soggetto selezionando i link “Aggiungi anagrafica” e “Rimuovi anagrafica”. É possibile inserire o eliminare un familiare convivente selezionando i link “Aggiungi Familiare Convivente Maggiorenne” e “Rimuovi Familiare Convivente Maggiorenne”.
  • Al termine della compilazione cliccare sul pulsante “Genera richiesta”.
  • L’applicativo invierà all’indirizzo PEC indicato in fase di iscrizione un link a cui collegarsi.
  • Il richiedente l’iscrizione, dopo essersi collegato all’indirizzo indicato nella PEC, dovrà caricare un unico file contenente la scansione fronte e retro del proprio documento di identità in corso di validità (si consiglia di inviare un file in formato pdf; sono comunque accettati i seguenti formati: tiff, jpg, jpeg). Verranno accettati solamente file non superiori ai 2.5 MB di dimensione.
  • L’indirizzo PEC inserito sarà utilizzato per ricevere la conferma della corretta ricezione della richiesta.

La procedura di presentazione dell’istanza è terminata dopo aver caricato il file contenente la scansione del documento di identità del richiedente. Il sistema invierà quindi una ulteriore PEC contenente il modulo compilato precedentemente dall’utente e il numero identificativo, da utilizzare nelle eventuali comunicazioni successive.

Come consigliato, è preferibile l'utilizzo di file in formato pdf (ma possono essere utilizzati anche tiff, jpg o jpeg). In ogni caso la dimensione del file non dovrà superare i 2.5 MB. Non saranno accettati altri documenti oltre alla carta d’identità (è possibile caricare un unico file che dovrà contenere la scannerizzazione fronte e retro della propria carta d’identità in corso di validità).

Per supporto in fase di compilazione della domanda di iscrizione o per qualsiasi domanda è disponibile il numero di telefono 06/46529517 con i seguenti orari: dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17.