Toscana, Interventi di adeguamento sismico degli edifici scolastici

L'adeguamento sismico e normativo, l'efficienza energetica, l'abolizione delle barriere, l'eliminazione dell'amianto, l'ammodernamento degli edifici che fann...

17/02/2016
© Riproduzione riservata
Toscana, Interventi di adeguamento sismico degli edifici scolastici

L'adeguamento sismico e normativo, l'efficienza energetica, l'abolizione delle barriere, l'eliminazione dell'amianto, l'ammodernamento degli edifici che fanno parte del patrimonio edilizio scolastico della Toscana, sono l'obiettivo principale al quale la Regione si è ispirata nell'assegnazione dei propri fondi di bilancio in materia di edilizia scolastica.

A dar conferma di questo impegno è la legge regionale numero 70 del 2005 che ha consentito, solo negli ultimi 3 anni, il finanziamento di 41 interventi, dei quali 33 per lavori finalizzati alla riapertura di edifici chiusi per la mancanza dei requisiti normativi o di sicurezza statica, con un impegno finanziario regionale di oltre 10 milioni di euro.

Il Ministero dell'istruzione, nella programmazione sull'edilizia scolastica, ha avviato un programma triennale di interventi, che prevede piani annuali di attuazione.  La predisposizione di tali piani, e la loro attuazione, sono di stretta competenza delle Regioni.

La legge sulla buona scuola stabilisce che la programmazione predisposta rappresenti il piano del fabbisogno nazionale in materia di edilizia scolastica per il triennio 2015/2017. Ed è utile per l'assegnazione di finanziamenti statali comunque destinati alla messa in sicurezza degli edifici scolastici.

La Regione Toscana, ha deciso di destinare l'intero importo assegnato per il triennio, oltre 56 milioni di euro, al finanziamento dei primi 62 interventi presenti nel triennale. Interventi che prevedono ampliamenti, nuove costruzione, adeguamenti strutturali e messa a norma di strutture esistenti.
Dal quadro conoscitivo generale, risulta che in Toscana sono state destinate risorse (statali, comunitarie, regionali) che hanno consentito l'esecuzione di 258 interventi di prevenzione sismica su edifici scolastici pubblici.

Per accedere alla mappa interattiva degli interventi CLICCA QUI

A cura di Ufficio Stampa Regione Toscana