Bilancio 2022 e Superbonus 110%: proroga fake per le unifamiliari

La prima bozza di Legge di Bilancio 2022 proroga al 31 dicembre 2022 il superbonus per le unifamiliari ma con dei vincoli che lo rendono inutilizzabile

di Gianluca Oreto - 29/10/2021
© Riproduzione riservata
Bilancio 2022 e Superbonus 110%: proroga fake per le unifamiliari

Lo ripetiamo ogni volta: quello approvato dal Consiglio dei Ministri di ieri è solo il disegno di legge recante il Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 e il bilancio pluriennale per il triennio 2022 - 2024. Dovremo attendere ancora i consueti rimpalli tra Camera e Senato prima di arrivare alla Gazzetta Ufficiale di fine anno e avere maggiori certezze.

Bilancio 2022: le proroghe per le detrazioni fiscali in edilizia

Per quanto riguarda le principali detrazioni fiscali in edilizia, nel comunicato stampa di fine CdM il Governo scrive: "Per quanto riguarda gli investimenti immobiliari privati, gli incentivi al 50% e al 65% e le relative maggiorazioni sono prorogati fino al 2024 alle medesime aliquote. Gli incentivi al 110% sono estesi al 2023 per i condomini e gli IACP, con riduzione al 70% nel 2024 ed al 65% nel 2025. Per le altre abitazioni, l’incentivo al 110% è esteso per il secondo semestre del 2022 per le abitazioni principali di persone fisiche con la previsione di un tetto Isee. Gli incentivi per le facciate sono confermati anche nel 2023 con una percentuale agevolata pari al 60%".

Su questo argomento abbiamo già pubblicato l'articolo "Legge di Bilancio 2022, ultime notizie su superbonus e bonus facciate" in cui siamo entrati nei contenuti dell'art. 8 del disegno di legge titolato "Proroghe in materia di superbonus fiscale, di riqualificazione energetica, recupero del patrimonio edilizio, acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, di sistemazione a verde ed in materia di recupero o restauro della facciata esterna degli edifici".

Un articolo che definisce le proroghe di cui tanto si parla nelle ultime settimane ma non senza spiacevoli sorprese che non saranno sfuggite ai lettori più attenti.

Bilancio 2022 e Superbonus110%: le proroghe per i condomini e gli edifici plurifamiliari

Come già accaduto con la Legge di Bilancio 2021 e con il DM n. 59/2021, le proroghe per il superbonus 110% vengono differenziate in base al soggetto beneficiario. Per i condomini e gli edifici plurifamiliari da 2 a 4 unità immobiliari (art. 119, comma 9, lettera a) del Decreto Legge n. 34/2020) viene prevista una proroga al 2025 con una progressiva diminuzione della aliquota fiscale nella misura:

  • del 110% per quelle sostenute entro il 31 dicembre 2023;
  • del 70% per quelle sostenute nell’anno 2024;
  • del 65% per quelle sostenute nell’anno 2025.

Bilancio 2022 e Superbonus110%: le proroghe per gli edifici unifamiliari

Ma farà molto discutere il modo in cui il Governo ha deciso di prorogare il superbonus per gli edifici unifamiliari (art. 119, comma 9, lettera b) del Decreto Rilancio). Per questi sappiamo che ad oggi l'orizzonte temporale per la fruizione del bonus scade il 30 giugno 2022. Con la nuova legge di Bilancio viene prevista una ulteriore proroga al 31 dicembre 2022 ma con vincoli molto importanti:

  • il titolo edilizio (CILA o SCIA e PdC per gli interventi di demolizione e ricostruzione) dovrà essere già stato presentato alla data del 30 settembre 2021.

Inoltre, per gli interventi effettuati su unità immobiliari (trainanti e trainati) il superbonus spetta fino al 31 dicembre 2022 a patto che l'unità immobiliare sia adibita ad abitazione principale e che il proprietario abbia un ISEE non superiore a 25.000 euro annui.

Sostanzialmente, dopo il 30 giugno 2022 il superbonus per le unifamiliari e le unità immobiliari avrà dei vincoli così stringenti che dubitiamo potrà essere utilizzato.