Certificati bianchi, pubblicato il nuovo report 2022 del GSE

Sul sito del Gestore dei Servizi Energetici i dati relativi al Contatore dei Certificati Bianchi (Titoli di Efficienza Energetica) fino al 30 settembre 2022

di Redazione tecnica - 04/11/2022
© Riproduzione riservata
Certificati bianchi, pubblicato il nuovo report 2022 del GSE

Il Gestore Servizi Energetici (GSE) ha pubblicato i dati relativi ai procedimenti amministrativi conclusi e ai relativi Titoli di Efficienza Energetica (TEE) riconosciuti nei primi 9 mesi del 2022.

Certificati bianchi, il report GSE gennaio-settembre 2022

Come specificato nel nuovo report pubblicato sul sito del GSE, dal 1° gennaio al 30 settembre 2022 sono state presentate 1.206 pratiche, così suddivise:

  • 429 Richieste di Verifica e Certificazione dei Risparmi (RVC) ai sensi del D.M. 28 dicembre 2012;
  • 206 Progetti a Consuntivo (PC);
  • 13 Progetti Standardizzati (PS);
  • 181 Comunicazioni Preliminari (CP);
  • 7 Richieste di Valutazione Preliminare (RVP);
  • 365 Richieste di Verifica e Certificazione dei Risparmi (RC e RS).

Nello stesso periodo di riferimento, il GSE ha concluso positivamente 1.099 istruttorie tecniche, di cui 155 Progetti a Consuntivo (PC), 18 Progetti Standardizzati (PS), 184 Comunicazioni Preliminari e 742 Richieste di Verifica e Certificazione dei Risparmi (RC, RS e RVC) per le quali ha riconosciuto complessivamente 507.111 TEE.

Infine, ai sensi del D.M. 5 settembre 2011, nell'ambito del meccanismo di incentivazione della Cogenerazione ad Alto Rendimento (CAR) il Gestore ha riconosciuto 1.312.960 TEE, di cui 1.030.482 rilasciati sul conto proprietà degli operatori e 282.478 oggetto di ritiro da parte del GSE.

L'andamento degli esiti e le tempistiche dei procedimenti avviati nell'anno di riferimento sono riportati, con aggiornamento settimanale, nel Contatore Certificati Bianchi.

I Certificati Bianchi o Titoli di Efficienza Energetica (TEE)

I titoli di efficienza energetica sono titoli negoziabili, che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica. In particolare, i distributori di energia elettrica e di gas naturale devono raggiungere annualmente determinati obiettivi, legati ai quantitativi di risparmio di energia primaria, espressi in Tonnellate Equivalenti di Petrolio (TEP) risparmiate.