Certificazione competenze ingegneri: nasce l'alleanza europea

Il 15 luglio 2022 è stata riconosciuta la personalità giuridica dell’alleanza tra le agenzie europee di certificazione delle competenze degli ingegneri

di Redazione tecnica - 06/09/2022
© Riproduzione riservata
Certificazione competenze ingegneri: nasce l'alleanza europea

Dalla certificazione delle competenze professionali garantita dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri italiano ad una alleanza tra le agenzie europee di certificazione finalizzata al reciproco riconoscimento e allo sviluppo della mobilità degli ingegneri in Europa.

Da Certing a Enginet

Dopo la nascita di Certing in Italia (avvenuta nel lontano 2015), nasce lo scorso 15 luglio il progetto Enginet che unisce 7 agenzie europee di certificazione delle competenze degli ingegneri in 6 diversi Stati:

  • Engineering Council (Gran Bretagna);
  • Kivi (Olanda);
  • Ipf (Francia);
  • Aipe e Aqpe (Spagna);
  • Ordem dos Engenheiros (Portogallo);
  • Certing (Italia).

Un progetto che ha lo scopo di garantire le competenze degli ingegneri oltre che riconoscerne e sviluppare la mobilità (sempre più frequente) in Europa.

Dopo il complesso iter burocratico per il suo riconoscimento, Enginet ha ufficialmente sede a Tolosa e, come personalità giuridica, potrà cominciare ad operare concretamente, in particolar modo sovrintendendo a tutti gli schemi di certificazione degli ingegneri che, in molti paesi europei, rappresentano la vera e propria porta di ingresso alla professione.

Il commento

"Siamo davvero molto lieti che Enginet sia finalmente diventata una realtà - ha commentato Armando Zambrano, Presidente del CNI - Il nostro Consiglio Nazionale ha sempre creduto molto nella necessità di dotare la nostra categoria di un proprio ente di certificazione delle competenze, per questo a suo tempo abbiamo puntato molto sulla creazione dell’agenzia Certing. Al tempo stesso, il CNI, sin dagli anni dell’immediato dopoguerra, è storicamente impegnato, in collaborazione con le omologhe organizzazioni europee, nell’azione di riconoscimento reciproco delle competenze e della libera circolazione degli ingegneri nel nostro continente. Per questo consideriamo la nascita e l’operatività di Enginet un passaggio storico”.

"L'Agenzia Certing - ha dichiarato Gaetano Nastasi, Presidente di Certing - ha promosso la nascita del progetto Enginet con l'obiettivo di riconoscere e valorizzare nello scenario internazionale le competenze degli ingegneri, superando i limiti imposti dalle normative specifiche di ciascun paese, lavorando su una piattaforma comune che permetta di riconoscere le competenze dei professionisti che lavorano nel campo dell'ingegneria e operano nel mercato europeo. La scintilla è scoccata nel settembre del 2018 a Barcellona e ha preso forma nel maggio del 2019 a Roma in occasione del meeting organizzato dalla nostra Agenzia, alla quale hanno aderito le altre sei organizzazioni europee facenti parte dell'alleanza".