Regione siciliana: Il nuovo prezzario regionale contiene le tabelle dei costi elementari

Le tabelle dei costi elementari dei materiali, della manodopera, dei noli e dei trasporti inserite nel nuovo prezzario regionale

di Redazione tecnica - 22/08/2022
© Riproduzione riservata
Regione siciliana: Il nuovo prezzario regionale contiene le tabelle dei costi elementari

L’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità della Regione siciliana ha pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della regione Siciliana n. 31 dell’8 luglio 2022 il Comunicato relativo all’Aggiornamento del Prezzario unico regionale per i lavori pubblici anno 2022 realizzato in driferimento a quanto previsto all’aticolo 26, comma 2 del decreto-legge 17 maggio 2022, n. 50 convertito dalla legge 15 luglio 2022, n. 91 che così recita “Per le finalità di cui al comma 1, in deroga alle previsioni di cui all’articolo 23, comma 16, terzo periodo, del codice dei contratti pubblici di cui al decreto legislativo n. 50 del 2016, e limitatamente all’anno 2022, le regioni, entro il 31 luglio 2022, procedono ad un aggiornamento infrannuale dei prezzari in uso alla data di entrata in vigore del presente decreto, in attuazione delle linee guida di cui all’articolo 29, comma 12, del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2022, n. 25. In caso di inadempienza da parte delle regioni, i prezzari sono aggiornati, entro i successivi quindici giorni, dalle competenti articolazioni territoriali del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, sentite le regioni interessate. Fermo quanto previsto dal citato articolo 29 del decreto-legge n. 4 del 2022, in relazione alle procedure di affidamento delle opere pubbliche avviate successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto e sino al 31 dicembre 2022, ai fini della determinazione del costo dei prodotti, delle attrezzature e delle lavorazioni, ai sensi dell’articolo 23, comma 16, del decreto legislativo n. 50 del 2016, si applicano i prezzari aggiornati ai sensi del presente comma ovvero, nelle more dell’aggiornamento, quelli previsti dal comma 3. I prezzari aggiornati entro il 31 luglio 2022 cessano di avere validità entro il 31 dicembre 2022 e possono essere transitoriamente utilizzati fino al 31 marzo 2023 per i progetti a base di gara la cui approvazione sia intervenuta entro tale data”.

Alcune precisazioni sul prezzario

Alcune precisazioni che è opportuno sottilieare sono le seguenti:

  • tutti i prezzari precedenti all’ultimo prezzario aggiornato secondo le previsioni del decreto-legge n. 50/2022 sono stati sempre pubblicati sulla Gazzetta ufficiale delle regione siciliana e contengono i prezzi delle varie lavorazioni suddivisi in capitoli senza fare alcun riferimento a prezzi di materiali, manodopera e noli;
  • il nuovo prezzario non è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale e, come abbiamo visto, con un comunicato dell’Assessorato per le infrastrutture e la mobilità ne è stata data notizia precisando che “Il testo integrale del provvedimento, unitamente all’allegato “Prezzario unico regionale per i lavori pubblici anno 2022”, è consultabile nel sito istituzionale dell’Assessorato regionale delle infrastrutture e della mobilità.

Tabelle dei prezzi elementari

La novità sta nel fatto che nel sito dell’Assessorato oltre al decreto ed al Prezzario sono state, anche, pubblicate le seguenti tabelle:

  • tabella dei costi elementari dei materiali aggiornata a giugno 2022;
  • tabella dei costi elementari della manodopera e dei noli aggiornata a giugno 2022.

Eventuali nuovi prezzi

Tali tabelle devono, quindi, essere considerate parti integranti del Prezzario e sono quindi, del tutto utilizzabili per eventuali nuovi prezzi relativi a lavorazioni non contemplate dal Prezzario stesso