Quanto consuma l’impianto di riscaldamento e ACS? L’applicazione per stimare la classe energetica

HARPa la web app con cui è possibile stimare online la classe energetica di generatori di calore obsoleti

di Redazione tecnica - 23/01/2022
© Riproduzione riservata
Quanto consuma l’impianto di riscaldamento e ACS? L’applicazione per stimare la classe energetica

Bonus casa, Superbonus 110%, Ecobonus. Sono tanti gli incentivi fiscali che spingono alla sostituzione della caldaia o dell’impianto di riscaldamento per ottenere maggiore efficienza energetica, consumi minori e maggiore risparmio. Ma la sostituzione è davvero necessaria?

Generatori di calore obsoleti: l'applicazione HARPa

Come stabilire se il generatore di calore installato in casa è obsoleto? Per scoprirlo, viene in aiuto HARPa, un’applicazione in rete segnalata da ENEA ed elaborata dal progetto europeo HARP (“Heating Appliances Retrofit Planning”) per stimare la classe energetica dei generatori di calore obsoleti, secondo un metodo fondato sui regolamenti europei 811/2013 e 812/2013.

HARPa è dedicata agli impianti autonomi di riscaldamento e acqua calda sanitaria (ACS) a servizio delle abitazioni. Per individuare la classe energetica del generatore, l'applicazione chiede pochi e semplici dati, a cui gli esperti di impianti termici possono aggiungere eventuali ulteriori informazioni di dettaglio. Tramite l’inserimento dei dati, l'utente può anche ricavare una lista di soluzioni tecnologiche idonee alla sostituzione del generatore obsoleto, con una stima indicativa dei benefici economici, energetici e ambientali connessi all'intervento.

Cos’è HARP

HARP è l’acronimo di Heating Appliances Retrofit Planning. Si tratta di un progetto europeo per incentivare l’uso di tecnologie per il riscaldamento efficienti finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020, che vede coinvolti 18 partner di 5 Stati Membri: Italia, Portogallo, Spagna, Francia e Germania.

Il progetto si propone di far conoscere al consumatore i vantaggi derivanti dalla sostituzione dei vecchi apparecchi destinati al riscaldamento degli ambienti e alla produzione di acqua calda sanitaria, spesso obsoleti e alimentati a combustibili fossili, con nuovi apparecchi ad alta efficienza.

Grazie ad HARPa, sviluppato nell’ambito del progetto HARP, i consumatori e i professionisti del settore adesso possono conoscere con pochi passaggi online la classe energetica degli apparecchi di riscaldamento esistenti e pianificarne la sostituzione.