Verifica congruità settore edile: Comunicazione della CNCE

La CNCE ha inviato una comunicazione avente ad oggetto la sperimentazione congruità Accordo 10 settembre 2020

di Redazione tecnica - 19/07/2021
© Riproduzione riservata
Verifica congruità settore edile: Comunicazione della CNCE

Mentre siamo, a ttutt’oggi, in attesa del testo del decreto che definisce un sistema di verifica della congruità dell'incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili, in attuazione di quanto previsto dall'Accordo collettivo del 10 settembre 2020 sottoscritto dalle organizzazioni più rappresentative per il settore edile (leggi articolo), la CNCE (Commissione Nazionale Partitetica per le Casse Edili) ha inviato il 9 luglio scorso a tutte le Casse edili la Comunicazione prot. n. 780 avente ad oggetto la “sperimentazione congruità Accordo 10 settembre 2020”.

Nella comunicazone della CNCE è precisato che  “Nelle more della pubblicazione ufficiale del decreto sulla congruità della manodopera impiegata nella realizzazione dei lavori edili, di cui si è avuto notizia nei giorni scorsi dagli organi di stampa, prosegue anche sulla base dell'Accordo delle parti sociali dell'edilizia del 10 settembre scorso, l'attività di adeguamento dei diversi sistemi presenti nelle Casse Edili/Edilcasse per avviare la sperimentazione della verifica della congruità della manodopera, attraverso il sistema CNCE_Edilconnect, oggetto degli incontri interregionali tenutisi nei giorni scorsi e dei costanti aggiornamenti attraverso le comunicazioni CNCE e l'invio dei materiali dall'indirizzo email congruita@congruitanazionale.it.

Avvio della sperientazione

Nella stessa comunicazione è, anche, ricordato che il sistema informatico CNCE_EdilConnect è stato predisposto per avviare la sperimentazione dell'inserimento e della gestione dei cantieri a partire dalla denuncia di competenza del mese di luglio 2021.

Il sistema, pertanto, potrà essere utilizzato, in via sperimentale e in attesa che sia completato il quadro normativo, da imprese e consulenti (anche solo un sottoinsieme di questi selezionato dalle Casse), per il caricamento dei cantieri, a partire dal 15 luglio, accedendo al portale CNCE_EdilConnect.

Denunce Luglio 2021 ed adeguata informativa

Per quanto riguarda la trasmissione dei dati a CNCE_EdilConnect delle denunce di competenza luglio 2021 e lo svolgimento delle pratiche di verifica della congruità della manodopera, le modalità tecniche saranno definite nel prosieguo, una volta completato il quadro normativo.

Per garantire un avvio omogeneo della sperimentazione e un’adeguata assistenza tecnica agli operatori delle Casse che intendessero procedere alla stessa, la CNCE fornisce una serie di indicazioni operative, tra cui quella di inviare un’adeguata informativa alle imprese e ai consulenti coinvolti nella sperimentazione.

Eventuale informativa delle Casse edili

In particolare, la CNCE consiglia alle Casse di comunicare nella suddetta informativa:

  1. che per consentire tutte le attività relative alla verifica della congruità (dall'inserimento del cantiere alla richiesta di certificazione della congruità, attraverso le modalità operative che saranno stabilite) potranno collegarsi al portale CNCE_Edilconnect, predisposto dalla CNCE, mediante l'indirizzo www.congruitanazionale.it;
  2. che il portale, fruibile da imprese e consulenti anche su smartphone, consentirà a regime di svolgere tutte le operazioni relative alla verifica della congruità senza richiedere duplicazioni nell'inserimento delle informazioni, anche attraverso l'interfaccia automatica con i sistemi territoriali di gestione dei cantieri e delle denunce delle singole Casse;
  3. che i cantieri inseriti nel portale CNCE_EdilConnect saranno poi automaticamente trasferiti nelle denunce mensile di tutte le Casse nazionali, senza la necessità di inserimento manuale;
  4. che per coloro che volessero avviare la sperimentazione per la verifica del funzionamento, prima dell'avvio effettivo, bisognerà accedere al sito e registrarsi al portale selezionando il menù "Registrazione", il manuale utente può essere scaricato dal menu "Guide e assistenza" e nella homepage sono presenti un "tour guidato" e un "simulatore di congruità" per consentire alla imprese di familiarizzare con il funzionamento della verifica di congruità;
  5. che le comunicazioni a imprese e consulenti potranno essere personalizzate dalle singole Casse in relazione a eventuali esigenze territoriali, ad esempio in caso di presenza di un sistema locale di gestione dei cantieri.
Tag: